788 CONDIVISIONI
24 Aprile 2018
17:22

Urano puzza di uovo marcio, svelato finalmente il mistero delle nuvole del Pianeta

Il Pianeta Urano non ha un buon odore: le sue nuvole contengono lo stesso gas che fa puzzare un uovo marcio e le nostre flatulenze.
A cura di Zeina Ayache
788 CONDIVISIONI

Se ci trovassimo su Urano probabilmente ci staremmo tappando il naso: i ricercatori hanno scoperto infatti che le nubi del Pianeta hanno una composizione chimica, misteriosa fion ad oggi, che è simile a quella delle uova marce. Tra i componenti, i ricercatori hanno rivelato la presenza di acido solfidrico, il gas velenoso che da alla uova (e alle nostre flatulenze) quell'odore che tutti noi conosciamo bene.

Osservazioni. La conferma grazie al telescopio Gemini Nord con il quale gli esperti hanno essettuato sensibili osservazioni spettroscopiche: la scoperta svela finalmente un mistero dello spazio, quello cioè della composizione delle nuvole di Urano. “Questo lavoro è il risultato di un utilizzo straordinariamente innovativo di uno strumento originariamente progettato per studiare gli ambienti esplosivi intorno a enormi buchi neri al centro di galassie lontane”, ha dichiarato Chris Davis della National Science Foundation, che ha finanziato in parte il telescopio Gemini – “Utilizzare NIFS per risolvere un mistero di lunga data nel nostro Sistema Solare rappresenta una potente estensione del suo utilizzo”.

Un dibattito lungo anni. Erano anni che i ricercatori cercavano di capire la composizione delle nubi di Urano, ma senza prove non riuscivano ad ottenere risposte, fino ad oggi. La presenza dell'acido solfidrico rende Urano diverso da Giove e Saturno che, sopra le nuvole, hanno ammoniaca: le differenze potrebbero aprire un dibattito sulla formazione ed evoluzione di questi pianeti.

Umani e Urano. Cosa accadrebbe ad un essere umano se dovesse respirare le concentrazioni di gas tipiche di Urano? “Se uno sfortunato umano si ritrovasse a scendere attraverso le nuvole di Urano, incontrerebbe condizioni molto sgradevoli, oltre al cattivo odore” spiega Patrick Irwin che prosegue “L’esposizione alla sua atmosfera a -200 gradi Celsius fatta per lo più di idrogeno, elio e metano costerebbe caro al visitatore, molto più dell’odore”. Insomma, per ora Urano non rappresenta la meta turista più allettante del nostro Sistema Solare.

Lo studio. La ricerca, intitolata ‘Detection of hydrogen sulfide above the clouds in Uranus’s atmosphere', è stata pubblicata su Nature Astronomy.

788 CONDIVISIONI
Urano: perché il pianeta è definito il gigante sdraiato su cui piovono diamanti
Urano: perché il pianeta è definito il gigante sdraiato su cui piovono diamanti
Nebulosa Rosetta, finalmente svelato il mistero del suo 'buco nero'
Nebulosa Rosetta, finalmente svelato il mistero del suo 'buco nero'
Svelato il mistero della Torre di Pisa: finalmente sappiamo come fa a 'pendere' da 700 anni
Svelato il mistero della Torre di Pisa: finalmente sappiamo come fa a 'pendere' da 700 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni