Lo hanno chiamato Tropidogyne pentaptera il nuovo fiore appena scoperto che, per quanto abbia 100 milioni di anni, sembra appena colto. A darci questa notizia, e a mostrarcelo, sono i ricercatori Oregon State University’s College of Science che sulla rivista Palaeodiversity hanno pubblicato il loro studio intitolato “Tropidogyne pentaptera, sp. nov., a new mid-Cretaceous fossil angiosperm flower in Burmese amber” all'interno del quale ci spiegano tutto su questo fiore.

Un fiore molto ben conservato. Gli scienziati fanno sapere che a permettere la praticamente perfetta conservazione di questo fiore, di cui abbiamo ben sette esemplari, è stata l'ambra: “sono conservati così bene che sembrano appena colti dal giardino” ha dichiarato George Poinar Jr., uno di ricercatori.

Come ha fatto a conservarsi così bene? Secondo i ricercatori è possibile che i dinosauri, sì perché questi esemplari risalgnon al periodo dei triceratopi e del t-rex abbiano colpito i rami facendo cadere i fiori proprio sulla resina super resistente che formano gli alberi del genere Araucaria, che si pensa possa aver prodotto la resina fossile in cui sono stati trovati, proprio come è successo per il fiore Tropidogyne pikei, anch'esso angiosperma.

Com'è fatto il fiore Tropidogyne pentaptera. Il nuovo fiore scoperto ha un diametro tra i 3,4 e i 5 millimetri e per questo è stato studiato al microscopio. La scelta del nome deriva dal greco ‘penta', cinque, il numero dei petali. Probabilmente, spiegano i ricercatori, il Tropidogyne pentaptera proviene da un albero della foresta pluviale, della famiglia Cunoniaceae e del genere Ceratopetalum che si può trovare in Australia o in Papua Nuova Guinea.

Dalla Birmania all'Australia. Ma come è possibile che il fiore appena scoperto, il Tropidogyne pentaptera, simile al fiore Tropidogyne pikei, sia stato trovato in Birmania? Probabilmente perché il sito in cui è stato trovato, ai tempi del supercontinente Gondwana, era parte del subcontinente indiano che si è separato e diretto verso sud.

[Foto copertina di Oregon State University]