Sei cuccioli di lupo sono nati in Friuli Venezia Giulia, la conferma arriva dalla immagini riprese dalle fototrappole. Si tratta di un evento molto emozionante poiché era quasi un secolo che non nascevano lupacchiotti in questa regione. Il 25 luglio 2018 però è arrivata la conferma: nel nostro Paese ci sono sei lupi in più e questa è una notizia stupenda.

Le immagini dei cuccioli. Era il 25 luglio 2018 quando, in seguito al controllo di routine delle fototrappole posizionate dagli operatori dell’Università degli Studi di Udine, gli esperti si sono accorti della presenza di sei cuccioli di lupo, presumibilmente di una coppia di lupi che da circa un anno vive nella zona dei Magredi pordenonesi. “Si tratta molto probabilmente – spiega Stefano Filacorda, coordinatore dei progetti di ricerca sulla fauna selvatica dell’Università di Udine – dei primi lupacchiotti nati in Friuli Venezia Giulia da oltre 90 anni: la specie, infatti, era scomparsa in regione e nel nord est già a inizio Novecento. L'ultimo lupo abbattuto nel nord est dovrebbe riferirsi al 1931 nella zona del Comelico, per ricomparire con presenze occasionali nel carso triestino grazie alla presenza di alcuni lupi sloveni”.

Dove sono stati ‘beccati' i cuccioli. Le spettacolari immagini sono state scattate in un punto di monitoraggio che in realtà è predisposto per la raccolta di campioni biologici di gatti selvatici, qui i sei cuccioli con i genitori sono stati avvistati mentre giocavano.

Gli ultimi anni della coppia. Gli esperti fanno sapere che già a maggio 2018 si sospettava che una femmina fosse gravida e che provenisse da un branco della Lessina, quanto al padre, già visto tra il 2015 e il 2016, si pensa sia di Treviso, della popolazione italiana. “La presenza in zona Magredi della specie – spiega Filacorda – è nota già dal 2016, ma solamente nel corso del 2017 si è avuta la conferma della formazione di una coppia stabile”.

Il ritorno del lupo. Le prime tracce di lupo nella zona risalgono al 2010, quando un individuo solitario è stato rilevato tramite fototrappolaggio nell'area carsica di Basovizza vicino al confine con la Slovenia e successivamente genotipizzato, il lupo proveniva dalla Slovenia, dove vivono diversi branchi stabili di lupo. Successivamente, nel 2013, si ottenne la prima prova del ritorno del lupo nelle Pre Alpi Carniche (Pordenone), grazie ad attività svolte dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dall'Associazione Therion. È stato poi tra il 2014 e il 2015 che, grazie ai monitoraggi del Life WolfAlps, è stato possibile confermare la presenza del lupo nella Val Tramontina (Pordenone) e nelle Pre Alpi Carniche (Udine).

[Foto e video di Università di Udine]