I ricercatori sostengono che ognuno di noi ha un preconcetto di partner ‘ideale’ e questo potrebbe rappresentare un problema per le nostre relazioni. Vediamo insieme cosa significa avere un partner ‘ideale’ e quali sono i rischi e gli svantaggi quando ci ostiniamo a cercarlo.

Cambiare senza riuscirci. Quante volte vi è capitato di terminare una relazione di coppia che si è rivelata negativa e vi siete detti che il prossimo partner l’avreste scelto completamente diverso dal precedente? E quante volte avete effettivamente scelto una persona diversa caratterialmente? Gli scienziati hanno scoperto che, in fin dei conti, per quanto ci proviamo, finiamo per innamorarci dello stesso tipo di persona, ma perché? Andiamo per punti.

Lo studio. Gli scienziati hanno chiesto a 332 persone di rispondere ad una serie di questionari utili a definire i tratti della personalità dei loro ex fidanzati e li hanno messi a confronto con i dati raccolti da precedenti studi sulle coppie e le famiglie. Le analisi effettuate hanno permesso di dimostrare che gli attuali compagni dei partecipanti mostravano personalità simili a quelle degli ex. “Il grado di coerenza tra una relazione e l'altra suggerisce che le persone potrebbero effettivamente avere un ‘tipo’. E anche se i nostri dati non chiariscono perché i partner delle persone mostrino personalità simili, è interessante notare che abbiamo trovato una somiglianza tra partner e la persona stessa”, spiegano gli esperti.

Perché abbiamo un ‘tipo’. Gli scienziati spiegano che ogni relazione ci permette di conoscere meglio alcuni tratti della personalità delle persone e, quindi, ci insegna ad avere a che fare con queste. Quando concludiamo una relazione dunque acquisiamo una serie di competenze utili a riconoscere e gestire determinati tratti della personalità, questa ‘formazione’ ci permette di essere ‘più preparati’ nel momento in cui iniziamo un nuovo rapporto con qualcuno che assomiglia al nostro ex.

Attenzione però. Gli esperti non sanno dirci se, in realtà, faremmo meglio a cercarci qualcuno di diverso e simile ai nostri ex, perché quanto appreso dalla relazione precedente potrebbe avere effetti positivi, ma anche negativi sulla nuova storia. “Quindi, se scopri di avere sempre gli stessi problemi, relazione dopo relazione, potresti iniziare a pensare che forse gravitare intorno agli stessi tratti della personalità di un partner contribuisca alla costanza dei tuoi problemi”, concludono gli scienziati.

Lo studio, intitolato "Consistency between individuals' past and current romantic partners' own reports of their personalities", è stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences.