102 CONDIVISIONI
23 Novembre 2018
13:36

Rubano una fetta di ‘testa di scimmia’, il prelibato fungo protetto che contrasta il cancro

Una ‘fetta’ del fungo Hericium erinaceus, conosciuto anche come Testa di Scimmia o Criniera di Leone, è stato rubato da un albero nella New Forest in Inghilterra. Si tratta di un fungo molto raro e protetto che è celebre per essere una prelibatezza culinaria e per avere proprietà curative: ecco quali.
A cura di Zeina Ayache
102 CONDIVISIONI
Credit: <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Hericium_erinaceus#/media/File:Igelstachelbart_Nov_06.jpghttps://it.wikipedia.org/wiki/Hericium_erinaceus#/media/File:Igelstachelbart_Nov_06.jpg" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikipedia</a>
Credit: Wikipedia

Si chiama Hericium erinaceus, ma è noto anche come Testa di Scimmia o Criniera di Leone ed è un fungo molto raro e protetto conosciuto per le sue qualità medicinali. Nei giorgi scorsi alcune persone ne hanno rubato una ‘fetta' dalla New Forest, zona a sud est dell'Inghilerra in cui sono presenti pochissimi esemplari di questo fungo, dove è considerato specie protetta. Gli investigatori stanno indagando per trovare i colpevoli. Ma cos'è esattamente l' Hericium erinaceus? Ecco cosa c'è da sapere.

Testa di scimmia. L'Hericium erinaceus, conosciuto anche come Testa di Scimmia o Criniera di Leone, è un fungo commestibile che ha anche proprietà medicinali. Si tratta di un fungo senza gambo che cresce su legni duri ed è caratterizzato da lunghe spine che lo fanno apparire come un ciuffo. Il fungo è molto raro e per questo è protetto e non può essere raccolto, ma è anche molto ricercato perché considerato una prelibatezza culinaria.

Cancro e altre malattie. I pregi dell'Hericium erinaceus non finiscono qui. Il fungo è noto soprattutto per le sue proprietà curative che lo rendono uno dei protagonisti della medicina tradizionale cinese, e non solo. Lo studio “Hericium erinaceus: an edible mushroom with medicinal values” infatti dimostra che questo fungo offre molti benefici per la nostra salute, è ricco di alcuni componenti fisiologicamente importanti, in particolare i polisaccaridi β-glucani, che sono responsabili di attività antitumorali, immuno-modulanti, ipolipemiche (dimagrandi), antiossidanti e neuro-protettive. H. erinaceus è stato anche segnalato per avere proprietà anti-microbiche, anti-ipertensive, anti-diabetiche ed è in grado di guarire le ferite.

Funzioni cognitive. Altri studi in vitro e su animali, hanno dimostrato che il fungo Hericium erinaceus ha proprietà neuroprotettive, cioè è in grado di migliorare le nostre funzioni cognitive e quindi anche la memoria, tanto da essere considerato una sostanza naturale utile alla prevenzione e al rallentamento della progressione di malattie neurodegenerative come il Morbo di Alzheimer e il Parkinson.

102 CONDIVISIONI
Cina, scienziati clonano cinque scimmie malate di insonnia
Cina, scienziati clonano cinque scimmie malate di insonnia
La spassosa "danza" acquatica delle alzavole durante la caccia
La spassosa "danza" acquatica delle alzavole durante la caccia
458 di andreacentini
L'UE dice NO alla plastica monouso: ecco come cambierà il nostro futuro
L'UE dice NO alla plastica monouso: ecco come cambierà il nostro futuro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni