René Favaloro è il chirurgo argentino a cui Google dedica il Doodle del 12 luglio 2019 e che ci permette di rinfrescarci la memoria su questo uomo di scienza che ha cambiato la nostra storia grazie al bypass aorto-coronarico. Vediamo insieme chi era René Favaloro e come rivoluzionò la storia della chirurgia.

René Favaloro, chi è

René Favaloro, il cui nome completo è René Gerónimo Favaloro, è un cardiochirurgo argentino nato il 12 luglio 1923 e deceduto a Buenos Aires il 29 luglio 2000. Originario delle Eolie, di Salina, René Favaloro è figlio di emigrati in Argentina, da sempre appassionato di medicina, si specializzo in chirurgia generale e, con il passare degli anni, divenne un esperto cardiochirurgo.

Il ‘papà’ del bypass

René Favaloro è conosciuto in tutto il mondo non solo perché era un grande cardiochirurgo, ma anche, e soprattutto, per aver messo a punto un intervento che ha cambiato la storia della salute dell’essere umano: il bypass aorto-coronarico. Il primo intervento di bypass infatti ha visto protagonista Favaloro che, nel maggio del 1967, riuscì a ripristinare il corretto funzionamento del cuore di una persona creando una strada ‘alternativa’ per il sangue ossigenato utile ad evitare il restringimento venoso al fine di raggiungere il muscolo cardiaco: in pratica si interpone un segmento di arteria o di vena tra l’aorta e l’arteria coronaria ostruita. Questa nuova tecnica, chiamata appunto ‘bypass aorto-coronarico’, si dimostrò efficace, riproducibile e salvavita per i pazienti rappresentando una pietra miliare della cardiochirurgia.

La triste morte di Favaloro

Il 20 luglio del 2000, il chirurgo René Favaloro si suicidò l’età di 77 anni, due anni dopo la morte di sua moglie. Fu trovato morto dalla sua segretaria nel bagno del suo appartamento: si sparò un colpo di pistola al petto.