Credit: Lowell Burket
in foto: Credit: Lowell Burket

C'è un uccello che appartiene a tre specie diverse e vive in Pennylvania, è un ibrido di due specie che hanno geni completamente differenti tra loro e che rappresenta una combinazione mai riscontrata prima: purtroppo però rischia di rimanere solo a vita. Ecco cosa c'è da sapere sull'ibrido di uccello che sta appassionando i ricercatori.

Trovato per caso. Lowell Burket si stava rilassando osservando gli uccelli nel bosco di casa sua e mentre stava scattando qualche foto e registrando qualche video si accorse della presenza di un uccello molto particolare: l'uccello infatti cantava come un parula fianchicastani (Setophaga pensylvanica), ma aveva le caratteristiche fisiche del parula aliazzurre (Vermivora cyanoptera) e del parula alidorate. L'uomo decide di postare le foto in un portale dedicato agli uccelli che si chiama eBird e di mettersi in contatto con i ricercatori del Cornell Lab's Fuller Evolutionary Biology Lab scrivendo loro una mail. Dopo poco tempo gli scienziati si presentarono a casa di Burket per saperne di più e riuscirono non solo a vedere l'uccello, ma anche a prenderne alcuni campioni di sangue da analizzare.

Tre in uno. Gli scienziati hanno così analizzato il DNA dell'uccello misterioso e hanno scoperto che era effettivamente un mix tra il parula fiancastani, quello aliazzurre e quello alidorate, la cui popolazione tra l'altr è in forte declino. Gli esperti si rendono così conto di essere di fronte ad un'ibridazione mai registrata prima.

Ibridazioni importanti. L'ibridazione con il parula alidorate fa pensare che il numero degli esemplari di questa specie si stia riducendo al punto da portare le femmine ad accoppiarsi con altre specie pur di sopravvivere.

Single a vita, perché. Il rischio per questo uccello è quello di non trovare una compagnia per via del suo mix che potrebbe confondere. Non ci resta che attendere aggiornamenti di Burket.