218 CONDIVISIONI
1 Novembre 2021
11:42

Questo è il primo preservativo unisex al mondo

Ideato da un ginecologo malese, impedisce lo scambio di fluidi corporei e il contatto diretto della pelle durante il rapporto, riducendo il rischio di trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili e di gravidanza.
A cura di Valeria Aiello
218 CONDIVISIONI

Si chiama Wondaleaf Uni Condom ed è il primo preservativo unisex al mondo, ideato dal ginecologo malese John Tang Ing Chinh che spera che la sua invenzione possa rivoluzionare il panorama della contraccezione. Il dispositivo è costituto da una pellicola trasparente e può essere utilizzato sia come un profilattico convenzionale, da posizionare sul pene in erezione, sia come barriera protettiva da sistemare all’interno della vagina e fissare delicatamente con una pellicola adesiva che si attacca alla zona pubica. In entrambi i casi, impedisce lo scambio di fluidi corporei e il contatto diretto con la pelle durante il rapporto, riducendo il rischio di trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili e di gravidanza. “È fondamentalmente un normale preservativo con una copertura adesiva che si attacca alla vagina o al pene, oltre a coprire l’area adiacente per una protezione extra” ha spiegato alla Reuters il dottor Tang.

Realizzato in poliuretano, un materiale solitamente impiegato per le medicazioni di lesioni e ferite, il dispositivo è quindi sicuro per le persone con allergie al lattice, oltre a non avere alcun odore o sapore di gomma. “Una volta indossato, spesso non ti rendi conto di averlo” ha aggiunto Tang, precisando che il materiale è stato reso il più sottile possibile (solo 0,03 millimetri di spessore) per evitare la perdita di sensibilità. Anche la pellicola adesiva, applicata su un solo lato del preservativo, è stata sviluppata per non essere dolorosa da rimuovere dopo l’uso, anche se potrebbe risultare più comoda per le persone che depilano la zona pubica.

Prima della commercializzazione che, al momento, è prevista solo in Malesia, il preservativo è stato sottoposto a una serie di studi clinici che hanno dimostrato che, indipendentemente dal sesso o dall’orientamento sessuale, il dispositivo ha prestazioni simili o migliori rispetto ai preservativi tradizionali. Gli studi hanno anche indicato che il nuovo preservativo unisex che si rompeva o scivolava via molto di meno dei profilattici convenzionale e che la maggior parte delle persone ha una preferenza per l’uso di un preservativo unisex rispetto a un preservativo femminile. “Sulla base del numero di studi clinici che abbiamo condotto, sono abbastanza ottimista sul fatto che, con il tempo, sarà un’aggiunta significativa ai numerosi metodi contraccettivi utilizzati nella prevenzione delle gravidanze indesiderate e delle malattie a trasmissione sessuale” ha aggiunto Tang, indicando che il Wondaleaf sarà sul mercato a partire da dicembre, acquistabile sul sito web dell’azienda Twin Catalyst che lo produce.

Ogni confezione conterrà due preservativi unisex e costerà contiene due preservativi e costerà 14,99 ringgit (circa 3 euro). Il prezzo medio per una dozzina di preservativi in Malesia è di 20-40 ringgit (4-8 euro).

218 CONDIVISIONI
Il primo preservativo unisex al mondo si chiama Wondaleaf Uni Condom
Il primo preservativo unisex al mondo si chiama Wondaleaf Uni Condom
46 di Videonews
A quest'uomo è stato impiantato il primo occhio protesico al mondo stampato in 3D
A quest'uomo è stato impiantato il primo occhio protesico al mondo stampato in 3D
Una donna ha ricevuto il primo trapianto di cuore artificiale totale al mondo
Una donna ha ricevuto il primo trapianto di cuore artificiale totale al mondo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni