Credit: GabiSanda
in foto: Credit: GabiSanda

La pillola che le donne utilizzano come contraccettivo orale potrebbe creare difficoltà nel riconoscere le emozioni altrui complesse riconoscibili dalle espressioni facciali, questo è quanto sostengono i ricercatori che ci spiegano quali siano gli effetti indesiderati ‘a sorpresa’ del farmaco utilizzano da oltre 100 milioni di donne. Ecco cosa c’è da sapere.

Pillola ed emozioni. Gli esperti spiegano che molti sono stati gli studi utili a comprendere gli effetti indesiderati della pillola sulla salute. Ad oggi sappiamo che per quanto la pillola sia utilizzata sia per controllare la gravidanza, sia per contrastare l’acne o l’endometriosi, riducendo il rischio di cancro alle ovaie, all’utero e al colon, incrementa però anche il rischio di cancro al seno e alla cervice. Purtroppo però non è ancora del tutto chiaro quali possano essere gli effetti reali sul comportamento e le emozioni delle donne che ne fanno uso.

Lo studio. Per comprendere meglio la connessione tra pillola e comportamento, gli scienziati hanno sottoposto 42 donne che ne fanno uso e 53 che non ne fanno uso ad alcuni test utili a dimostrare le capacità di riconoscimento delle emozioni altrui attraverso le espressioni facciali. Dai dati raccolti è emerso una sottile, ma evidente, difficoltà nel riconoscere le emozioni complesse dallo sguardo delle persone.

Com’è possibile. Viene da chiedersi come sia possibile. Partiamo dal presupposto che le variazioni cicliche dei livelli di estrogeni e progesterone hanno un effetto riconosciuto sulla capacità di riconoscere le emozioni nelle donne e influenzano l’attività e le connessioni associate ad determinate aree del cervello. Considerando che il contraccettivo ora ha il compito di ridurre i livelli di estrogeni e progesterone, potrebbe essere comprensibile perché le donne che ne fanno uso provino più difficoltà. Purtroppo però il reale meccanismo ancora non è chiaro, serviranno dunque ulteriori studi per spiegare meglio questo fenomeno.

La ricerca, intitolata "Oral Contraceptives Impair Complex Emotion Recognition in Healthy Women", è stata pubblicata suFrontiers in Neuroscience.