Il vincitore dell’edizione 2020 del contest fotografico ‘Obiettivo Terra’ è Samuele Parentella con la foto del martin pescatore che, a pelo d’acqua, stringe nel suo becco la preda nella Riserva Naturale della Palude di San Genuario.

Al secondo posto, tra le 1028 fotografie candidate, si è classificata quella della Riserva naturale Isole dello Stagnone di Marsala (Sicilia al tramonto di Daniele Giurintano che vince anche la Menzione Area Costiera. Al terzo posto, a pari merito, ci sono la foto della murena sui fondali del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano (Toscana), di Alessandro Giannaccini, che si porta a casa anche la Menzione Animali, e quella di Stefano Pannucci nel Parco Fluviale dell’Alcantara (Sicilia) che ritrae una veduta dall'alto della foce del fiume, vincitrice anche della Menzione Fiumi e Laghi.

Per quanto riguarda invece la nostra Menzione Speciale, quella cioè di Fanpage.it, la foto vincitrice, tra le 30 tra cui il popolo del web ha potuto scegliere, è quella di Nemi nel Parco Regionale dei Castelli Romani (Lazio), di Francesco Tozzi, che ha ottenuto il 32% delle preferenze (6.232 voti su 19.474 totali espressi dagli internauti).

Menzione Speciale Fanpage.it
in foto: Menzione Speciale Fanpage.it

Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde, in occasione della premiazione che si è tenuta in streaming, ha dichiarato: “Obiettivo Terra ha radunato in oltre dieci anni migliaia di amanti della natura e del Bel Paese. Questo patrimonio di foto è la conferma che in questo momento di emergenza i Parchi possono offrire l’occasione per un nuovo turismo più sostenibile e sicuro. La presenza di tante autorevoli presenze istituzionali e del mondo del Parchi e dell’ambiente, di persona e in collegamento, confermano la crescente stima nei confronti dei tanti cittadini attivi nella difesa della natura”.

All’evento ha partecipato anche la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, che si è complimentata con gli organizzatori per “la prestigiosa iniziativa che, attraverso le varie edizioni, ha raccolto numerosi riconoscimenti anche in ambito internazionale. Il nostro compito è quello prenderci cura del verde. Come Comune di Roma abbiamo lanciato un piano di riforestazione urbana che permetterà di piantare migliaia di alberi entro il 2021, e in alcune zone della città lo stiamo già facendo. Stiamo inoltre cercando di riqualificare le sponde del Tevere per restituire decoro e vivibilità al fiume”.