Il farmaco a base di Clostridium histolyticum è efficace contro il effetti della malattia di La Peyronie che colpisce, in Italia, il 7% degli uomini tra i 50 e i 70 anni. Ma cosa implica questa condizione clinica? Ecco cosa c'è da sapere sull'Induratio Penis Plastica e sul trattamento oggi utilizzabile.

Induratio Penis Plastica. Detta anche di La Peyronie, questa malattia colpisce il tessuto connettivo del pene, in particolare la guaina che avvolge i corpi cavernosi. Questa condizione provoca quindi, oltre a dolore, anche alcune modifiche estetiche della forma del pene: curvatura anomala, accorciamento, riduzione della circonferenza (per citarne alcuni). Ma non solo. La malattia infatti porta anche a disfunzione erettile.

Curare la malattia. Fino ad oggi i tentativi di cura utilizzati per trattare la malattia di La Peyronie non sono risultati efficaci. Un nuovo studio ha però dimostrato l'utilità della collagenasi di Clostridium histolyticum la cui efficacia è stata testata su 53 pazienti che hanno ricevuto 3 iniezioni e che hanno riscontrato un miglioramento della curvatura del pene di 17,36°. I pazienti hanno inoltre dichiarato di aver riscontrato risultati positivi anche per quanto riguarda la disfunzione erettile.

Pubblicazione dei risultati. I risultati di questo studio sono stati presentati in occasione del Congresso nazionale e mostrano i primi riscontri positivi del trattamento introdotto nel nostro paese solo qualche mese fa.

Come funziona il trattamento. La collagenasi di Clostridium histolyticum è in pratica un enzima che, iniettato da uno specialista in due fasi, è in grado di ‘sciogliere' le tipiche placche di collagene che si formano nel pene dei pazienti: questo agevola la normalizzazione della curvatura del pene e, di conseguenza, migliora le condizioni generali del pene.

[Foto copertina di Madeinitaly]