Il premio Nobel per la Chimica 2017 va a Jacques Dubochet, Joachim Frank & Richard Henderson per la crio-microscopia elettronica che ha rivoluzionato la biochimica permettendoci di scoprire come sono fatte le molecole in 3D.  L'annuncio arriva direttamente dalla Svezia.

Cos'è la crio-microscopia elettronica. I ricercatori sono riusciti a sviluppare un metodo in grado di generare immagini in tre dimensioni delle molecole della vita, per riuscirci hanno utilizzato la crio-microscopia elettronica che utilizza campioni a crio-temperature.

Come funziona il microscopio che crea immagini in 3D. In pratica le biomolecole vengono attraversate da fasci di elettroni che creano una serie di ‘foto' che vengono inserite in un computer che le elabora mostrandoci la loro struttura in 3 dimensioni.

Ecco alcuni esempi di strutture atomica in 3D. Nelle immagini qui sotto è possibile vedere una proteina che regola il ritmo circadiano, un sensore che si permette di sentire e lo Zika virus.