279 CONDIVISIONI
Morte Sergio Marchionne
25 Luglio 2018
13:04

Morte Marchionne, cos’è un’embolia cerebrale e perché può insorgere durante un’operazione

Un’embolia cerebrale ci colpisce quando un embolo ostruisce un’arteria cerebrale: in pratica un coagulo si sangue, una bolla d’aria o di gas o altri frammenti possono bloccare il passaggio del sangue che permette al nostro cervello di funzionare correttamente. Il nostro stato di salute viene così compromesso.
A cura di Zeina Ayache
279 CONDIVISIONI

Sergio Marchionne è morto, gli era stato diagnosticato un sarcoma invasivo e, durante l'operazione, è stato colpito da embolia cerebrale. Cosa significa? Quando parliamo di embolia cerebrale ci riferiamo alla formazione di un embolo e cioè all'occlusione brusca di un'arteria del cervello che porta a danni che possono essere irreversibili. Vediamo nel dettaglio com'è possibile la formazione di un embolo e quali sintomi e conseguenze può portare.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Morte Sergio Marchionne

Un embolo, cos'è

Quando parliamo di embolo, in generale, ci riferiamo all'ostruzione di una vena o di un'arteria da parte di un corpo che è estraneo al normale flusso sanguigno: questo può essere una bolla d'aria o gas, un coagulo di sangue o altre formazioni che hanno dimensioni tali da bloccare un vaso. Un embolo può portare ad embolia cerebrale, quando si ostruisce un'arteria del cervello, o polmonare, quando ad essere occlusa è invece un'arteria dei polmoni.

Embolia cerebrale

Nel caso dell'embolia cerebrale, come dicevamo, ad essere occlusa da un embolo è un'arteria del cervello. In questi casi, quando un paziente è vigili, i sintomi sono perdita di coscienza e convulsioni: questo stato può o risolversi in poco tempo, o prolungarsi per ore.

Conseguenze di un'embolia cerebrale

Un'embolia cerebrale porta con sé conseguenze neurologiche, danni che possono regredire se la lesione provocata dalla condizione è di scarsa entità, diversamente sono permanenti.

Embolia durante un'operazione

Quando veniamo sottoposti ad un'operazione chirurgica possiamo rischiare la formazione di un embolo che potrebbe raggiungere il nostro cervello. In questo caso i medici intervengono immediatamente cercando di limitare i danni di questa formazione ostruttiva che però, nel frattempo, potrebbe aver già compromesso il nostro stato di salute.

Embolia e ictus

Un embolia può portare anche ad un ictus: l'ictus infatti insorga quando il sangue non arriva correttamente al cervello. Questo può avvenire in seguito a trombosi, emorragia cerebrale e anche embolia, che abbiamo detto essere appunto un'occlusione di un vaso.

279 CONDIVISIONI
33 contenuti su questa storia
Sergio Marchionne, l'ultimo saluto di Torino: "Ha riportato il senso della fabbrica in città"
Sergio Marchionne, l'ultimo saluto di Torino: "Ha riportato il senso della fabbrica in città"
Morte Marchionne, interviene la Consob: indagini su FCA che non sapeva della sua malattia
Morte Marchionne, interviene la Consob: indagini su FCA che non sapeva della sua malattia
Sutri, Vittorio Sgarbi intitola una strada del paese a Sergio Marchionne: è la prima in Italia
Sutri, Vittorio Sgarbi intitola una strada del paese a Sergio Marchionne: è la prima in Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni