Quando si ha un gatto in casa e si vogliono contenere i danni che potrebbe fare, un tiragraffi è la soluzione ideale: è un accessorio nel quale il gatto potrà graffiare in tranquillità oltre che arrampicarsi e affilare le proprie unghie in tutta sicurezza. Ma cos'è un tiragraffi? Non è altro che una struttura studiata per soddisfare le necessità dei gatti che, in effetti, svolge il ruolo di sostituto dell'albero, riducendo le possibilità che il vostro piccolo amico sia tentato di graffiare, rovinare tende, divani, tappeti anche marcando il territorio. E se per molti il tiragraffi potrebbe essere una spesa insensata, in realtà è uno degli accessori più importanti se prende la decisione di adottare un piccolo gattino perché, in questo modo, oltre che a salvaguardare gli oggetti in casa gli si permetterà anche di effettuare una vera e propria attività fisica, importantissima per evitare che il gatto non diventi obeso.

Nel mercato però, sono in vendita tanti tipi di tiragraffi ognuno dei quali adatto alla necessità dei piccoli felini in casa. Più complessa e alta sarà la struttura, maggiore sarà la possibilità che il gatto possa sfogarsi e divertirsi e rimanere sempre in movimento e in salute.

Insomma, data la complessità di questo accessorio apparentemente semplice, scegliere il miglior tiragraffi per le proprie esigenze potrebbe essere una cosa piuttosto complessa e, spesso, si rischia di spendere più del necessario per riuscire a portarsi a casa il modello che più fa per sé e il proprio micio.

Per questo, abbiamo pensato di venirvi in soccorso elencandovi tutti i fattori da tenere in considerazione prima dell'acquisto del miglior tiragraffi per le proprie esigenze, per poi passare ad una vera e propria guida all'acquisto nella quale elencheremo i modelli che a parer nostro hanno il miglior rapporto qualità prezzo.

Come insegnare al gatto ad usare un tiragraffi

Per riuscire a far capire al proprio gatto che può sfogare il suo istinto sul tiragraffi, è importante ricordare che questa particolare tipologia di animale ama tenere tutto sotto controllo, soprattutto per quanto riguarda le abitudini domestiche dei propri padroni. Per questo, il fattore essenziale per insegnare al proprio felino ad utilizzare un tiragraffi, è importante scegliere la posizione giusta.

Il nostro consiglio è quello di posizionare la struttura in una stanza con molto movimento, nella quale si passa la maggior parte del tempo quando si è in casa. Oltre che al salotto, una buona posizione potrebbe essere un corridoio o altre zone di passaggio, oppure una finestra, così che il gatto possa controllare anche quello che succede all'esterno.

Un altro consiglio per insegnare al gatto ad utilizzare un tiragraffi sarebbe quello di posizionarlo nella stanza in cui solitamente dorme, oppure vicino ad una fonte di calore per garantire il massimo del relax e del benessere al gatto. Ma una cosa è certa, qualora aveste più gatti in casa, dovreste considerare la possibilità di acquistare più tiragraffi: il gatto è molto territoriale e si potrebbero creare "battaglie domestiche".

Come scegliere il miglior tiragraffi

In linea di massima, i fattori da prendere in considerazione prima di acquistare il miglior tiragraffi per le proprie esigenze non sono tantissimi, ma sono tutti di vitale importanza per poter essere poi certa di ottenere dei giovamenti per sé e per il gatto.

Tipologie

Non è semplice riuscire a capire inizialmente quale sia il miglior tiragraffi per il proprio gatto perché, in realtà, in commercio sono in vendita diverse tipologie di prodotti, adatte a tutti gli spazi (e a tutte le tasche). Ecco quelli più comuni e più funzionali

  • Tiragraffi a tappeto: sono quelli più semplici e meno onerosi da acquistare. Si tratta di un vero e proprio tappeto quadrato e morbido, composto da diverse sezioni realizzate in diversi materiali. La variante più diffusa è quella a forma di zerbino realizzato in cartone che, spesso, viene venduto con una bustina di erba gatta con la quale si potrà indurre il proprio micio a salirci. Chiaramente si tratta di una tipologia dall'ingombro decisamente ridotto, ma è altrettanto ridotta la sua funzionalità: servirà solo alla limatura delle unghie del micio, senza offrirgli altre possibilità di movimento o attività fisica.
  • Tiragraffi a tronchetto: in questa tipologia, la struttura è a colonna e viene retta da una base orizzontale molto solida. Generalmente il rivestimento è fatto in corda ed include una piccola cuccia o una pallina di peluce con la quale il gatto potrà giocare. In linea di massima, l'altezza media di un tiragraffi a tronchetto è di circa 89 cm, per permettere al micio di potersi arrampicare, ed è una buona soluzione per chi cerca un buon compromesso tra benefici per il gatto e ingombro.
  • Tiragraffi ad albero: è la tipologia con la struttura più complessa che, sempre verticalmente, è realizzato con diversi piani, tronchetti ed elementi aggiuntivi, comprese alcune scalette ed alcune piccole nicchie. È la categoria più diffusa e versatile tra i tiragraffi che non solo è la più apprezzata dai gatti, ma è quella che potrebbe essere venduta ad un prezzo maggiore data la sua complessità. Si tratta comunque di un investimento a lungo termine per il proprio gatto, perché si può trasformare in una vera e propria giostra per i gatti, che permetterà al felino di graffiare, salare, giocare ma anche di dormire in pieno relax. L'altezza media dei tiragraffi ad albero è comunque molto più elevata rispetto alle altre tipologie, parliamo di circa 150 cm, e di conseguenza lo è anche l'ingombro e il peso della base.

Materiali

I materiali con cui è realizzato il tiragraffi sono un altro fattore importantissimo per la scelta di questo particolare accessorio. Nei migliori tiragraffi, lo scheletro è generalmente realizzato in legno, mentre nei modelli più semplici è realizzato in cartone. I tronchetti poi, devono essere rivestiti in materiali ruvidi e cedevoli, come il Sisal, un'ottima fibra tessile naturale.

Infine, il rivestimento della base e di tutti gli altri elementi della struttura deve essere realizzato con materiali morbidi, come la flanella e la moquette, ma è importantissimo che si tratti di materiali atossici per i gatti, visto che i piccoli felini passeranno la maggior parte del tempo a giocare sul tiragraffi.

Colore

Un altro fattore essenziale per la scelta del tiragraffi è il colore. Il nostro consiglio è quello di optare per un modello che sia di un colore quanto più vicino a quello del pelo del vostro felino. Ed il motivo è semplice: dopo tante ore di gioco, sicuramente resteranno ciuffi di pelo sulla struttura ed una tonalità di colore simile a quella del manto del gatto, li renderà sicuramente meno visibili.

Migliori tirafraffi per gatti economici (a meno di 30 euro)

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. Inizieremo con i prodotti più interessanti della fascia bassa, dispositivi che nonostante siano molto economici garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo.

Trixie Wild a tappeto

miglior tiraunghie per gatti

Il Trixie Wild è un tiragraffi per gatti economico, della tipologia a tappeto. Questa particolare soluzione è l'ideale per chi ha problemi di spazio in casa e non vuole spendere una cifra eccessiva ma, allo stesso tempo, vuole permettere al proprio micio di limarsi le unghie in totale sicurezza. La sua particolare struttura, permette di posizionare il tiragraffi anche sulle gambe, in modo da poter giocare con il proprio micio senza il rischio di essere graffiati o di rovinare oggetti in casa.

Kerbl Opal Maxi 39x39x78 cm

migliori tiragraffi per gatti

Il Kerbl Opal Maxi è un tiragraffi per gatti a tronchetto, pensato per proteggere i mobili in casa e rivestito in tessuto Sisal. L'altezza è di 78 centimetri ed integra una piccola pallina in peluche con la quale il micio potrà divertirsi per ore ed ore. La base, invece, è larga 39 x 39 centimetri, in modo da sorreggere senza alcun problema sia la struttura che il micio che ci gioca.

Migliori tirafraffi per gatti di fascia media (a meno di 50 euro)

Continuiamo la nostra rassegna sui migliori tiragraffi per gatti passando a quelli di fascia media. Si tratta di una fascia di prezzo molto interessante, perché permette di acquistare prodotti dotati di ottime caratteristiche e qualità, venduti ad un prezzo non troppo eccessivo.

Todeco Albero per gatti 30x30x120 cm

migliori tiragraffi per gatti

Il Todeco albero per gatti è un tiragraffi decisamente interessante, realizzato con una struttura ad albero rivestito in materiali eco-compatibili con i quali non si rischia di nuocere il proprio felino. Grazie alle varie pertiche, la, scala e alla casetta per gatti, il vostro gatto avrà il proprio spazio ideale dove poter dormire, fare esercizi fisici e giocare. Alto 120 cm, la base è di soli 30×30 cm.

Aqpet albero 49x49x170 cm

migliori tiragraffi per gatti

Come lascia intendere il nome, l'Aqpet albero è un tiragraffi ad albero che si sviluppa su una struttura alta ben 170 cm. Tutta la struttura è realizzata in SISAL con fodera di peluche altamente resistente ed integra ben due casette dove il gatto potrà rifugiarsi e tre piattaforme per sdraiarsi o riposarsi. Nella confezione è presente anche una bustina di attrattivo per gatti, con il quale si potrà far avvicinare, le prime volte, il proprio micio al suo nuovo gioco.

Migliori tirafraffi per gatti di fascia alta (a meno di 80 euro)

Arriviamo infine alla fascia alta, nella quale è possibile trovare dei tiragraffi per gatti perfetti per chi ha particolari esigenze e realizzati con i migliori materiali attualmente disponibili ed in struttura molto complesse e divertenti per il proprio micio.

Yaheetech albero tiragraffi 50x50x130 cm

migliori tiragraffi per gatti

Lo Yaheetech è un albero tiragraffi con una superficie ricoperta di peluche, morbida e delicata alla pelle, che viene fornita una striscia per attaccare l'albero del gatto al muro come prevenzione del ribaltamento. Include una scala per aiutare i gattini a salire; due stanze di diverse dimensioni danno ai gatti un senso di sicurezza e permettono loro di riposare comodamente. Contiene due palle di pelo per gatti con cui giocare e sviluppare la loro flessibilità, pali arrotolati con corde di SISAL per far razzolare i gattini e la torre multistrato gli permette di arrampicarsi su tre piattaforme. alto 130 cm, include una base di 50×50 cm.

Feandrea Tiragraffi 49x49x154 cm

migliori tiragraffi per gatti

Molto interessante il tiragraffi di Feandrea, uno dei migliori modelli ad albero in commercio pensato per soddisfare tutte le necessità dei nostri amici felini. La struttura è costruita usando truciolato naturale robusto rinforzato con listelli sul fondo per garantire la stabilità e gli attacchi anti-ribaltamento offrono una sicurezza aggiuntiva. Integra una cuccia spaziosa, un'amaca morbida e diversi trespoli, tutto per offrire un'esperienza di relax di lusso e una serie di giocattoli morbidi e corde che faranno divertire il micio per ore.