Le casette per uccelli sono dei luoghi sicuri per offrire riparo, cibo e protezione ai piccoli volatili. Se siete amanti degli uccelli avrete pensato almeno una volta di acquistare una casetta in modo da poterli osservare nelle loro abitudini quotidiane. Queste casette rappresentano, per i pennuti, dei luoghi tranquilli dove possono nidificare, covare le uova e crescere i loro piccoli.

Prima di scegliere la vostra prossima casetta è però importante comprendere che esistono tantissimi modelli in circolazione ed è fondamentale analizzarne le caratteristiche.
Bisogna infatti tener conto dei materiali utilizzati tra legno, metallo, argilla, del design in quanto esistono casette pendenti, su palo o veri e propri nidi artificiali e tener conto anche del foro di ingresso in quanto ogni specie di uccello è diversa e le dimensioni dell'entrata possono cambiare.

Il nido della cincia ad esempio sarà diverso da quello del merlo così come un nido per pettirossi avrà delle peculiarità che il nido delle rondini non presenta. Insomma ci sono molti fattori che non bisogna tralasciare per poter scegliere bene.
In questa guida andremo a vere le migliori casette per uccelli analizzando anche quali sono i criteri da tenere d'occhio e dispensando consigli preziosi sul posizionamento della casetta e sul come gestire i piccoli pennuti.

Le migliori casette per uccelli del 2021

Come detto in questa guida esploreremo le migliori casette per uccelli del 2021 in modo da aiutarvi concretamente a scegliere il nido perfetto per i vostri amici pennuti.

Casetta per uccelli in legno Kingfisher

Il primo grazioso modello che vi presentiamo è questa casetta per uccelli in legno Kingfisher. In particolare parliamo di una casa dalla forma che ricorda quella di un cuore, il che la rende perfetta per giardini e terrazzi di ogni tipo.

Le misure sono 16,5 x 16,5 x 14 centimetri e il foro di ingresso risulta abbastanza piccolo. Si tratta pertanto di una casetta per uccelli di piccole dimensioni non adatta a tutte le specie. Sulla parte esterna possiamo notare la presenza di finto muschio che le dona un aspetto ancora più naturale.

Pro: Design molto carino, materiali naturali.

Contro: Non adatta a uccelli di grandi dimensioni

Nido artificiale Handy Home & Garden

Il secondo prodotto è questo nido artificiale Handy Home & Garden dalle caratteristiche davvero molto interessanti.

Nello specifico parliamo di una casetta per uccelli di legno che può essere in legno standard o ricavato da foreste sostenibili. Si tratta quindi di una scelta che strizza l'occhio anche all'ambiente. Il foro di entrata misura 30 mm e la rende pertanto ideale sia per uccelli selvatici che per uccelli da giardino.
Le dimensioni totali sono 22 x 11,5 x 11,5 centimetri.

Nella parte superiore è presente un piccolo foro che permette di passare un filo metallico per appenderla. Unica pecca è la mancanza di un posatoio che in molti hanno installato a parte.

Pro: Legno di foreste sostenibili, ideale per numerose specie di uccelli.

Contro: Mancanza di un posatoio.

Casetta per Cinciallegra

Questa casetta per Cinciallegra è l'ideale per ospitare questo volatile e, in generale, tutti gli uccelli che presentano le stesse dimensioni come ad esempio il passero domestico e simili.

Anche in questo caso parliamo di una casetta per uccelli in legno ricavato da foreste sostenibili. Il foro è di 32 mm ed è posizionato ad una distanza di ben 17 cm rispetto alla base, il che rappresenta un'ottima protezione per gli uccellini da predatori e intemperie.
Le operazioni di pulizia sono davvero semplici e comode in quanto la porticina superiore è completamente rimovibile.

Pro: Legno ricavato da foreste sostenibili, operazioni di pulizia comode.

Contro: Adatto solo a specie di uccelli di piccole dimensioni.

Mangiatoia per uccelli Windhager

In questo caso parliamo della mangiatoia per uccelli Windhager la quale differisce rispetto ai prodotti visti fino a questo momento.

Nello specifico infatti non si tratta di una classica casa per uccelli ma di una mangiatoia. Nella parte più interna vanno inseriti i semi, sfruttando la porticina superiore amovibile, in modo che gli uccellini possano cibarsi.
Grazie al vetro trasparente è possibile vedere quando il quantitativo di cibo scarseggia per riempire nuovamente la mangiatoia.

Il modello è munito di due pratici posatoi e garantisce una capacità massima di 1,25 L. Il prezzo è tra i più economici.

Pro: Vetro trasparente per tenere d'occhio il cibo, porticina superiore amovibile.

Contro: Non si tratta di una casetta ma di una semplice mangiatoia, anche se spaziosa e ben coperta.

Casetta per Pettirosso Wildtier Hertz

Anche questa casetta per Pettirosso Wildtier Hertz è un prodotto che merita di essere approfondito. Si tratta di un modello con un'apertura decisamente molto grande e di forma allungata, ideale per questa specie di uccello e non solo.

Questa casetta è realizzata completamente in legno naturale e misura precisamente 14,5 x 25 x 21,5 centimetri. La struttura è facilmente avvitabile a un palo o a un albero in modo da rendere l'ambiente più familiare al pennuto.
Il consiglio che vi diamo, in riferimento al materiale, è di verniciarlo con dell'isolante prima di mettere la casetta in funzione in modo da proteggerla da pioggia e intemperie.

Il prezzo rispecchia indubbiamente la qualità del prodotto.

Pro: Legno naturale, ideale per pettirossi e uccelli più grandi.

Contro: Materiale soggetto alle intemperie. Problema risolvibile verniciando con dell'isolante.

Guida all'acquisto: come scegliere la casetta per uccelli

In questa lista abbiamo visto le migliori casette per uccellini. Prima di poter scegliere il modello giusto però è bene andare ad analizzare quelli che sono i fattori principali di cui tener conto.

Una casetta per volatili non è una cosa che si acquista tutti i giorni ed è bene quindi informarsi un po' a riguardo. Di seguito abbiamo raccolto tutti gli aspetti più importanti.

Materiale

Il primo aspetto su cui vi invitiamo a riflettete è il materiale con il quale è fatta la casetta. Come abbiamo visto le migliori sono le casette per uccelli in legno in quanto questo materiale è estremamente naturale e "familiare" per gli amici pennuti. Molto spesso queste case sono realizzate con legno di foreste sostenibili il che è un'ottima scelta anche considerando l'impatto ambientale.

Esistono però anche case realizzate con altri materiali quali ad esempio il cemento, il metallo o l'argilla. Verificate anche la presenza del muschio artificiale, o finto muschio, il che rappresenta senza dubbio un plus. Tutti gli amanti del birdwatching, infatti, sanno benissimo che per mettere a loro agio gli uccelli è fondamentale fornire loro un habitat quanto più naturale possibile.

Forma

Altro aspetto importantissimo è la forma della casa per pennuti. Quella più diffusa è sicuramente quella tipica con il tetto a spiovente ma, per quanto bella, non è detto che sia adatta a tutte le specie di uccelli. Esistono infatti specie che preferiscono case pendenti, di forma conica o magari di forma rettangolare.

Per la maggior parte degli uccelli le tipiche casette andranno bene ma se avete esigenze particolari è bene che vi informiate sul tipo di nido ideale in base alle specie che vi interessano.

Foro di ingresso

Vi consigliamo di fare attenzione alla specie di uccello anche per ciò che riguarda il foro di ingresso. Come abbiamo visto nella lista dei vari prodotti esistono casette che presentano fori con dimensioni differenti tra loro. Ci sono casette con fori di pochi millimetri, altre con fori più grandi e altre ancora con fori allungati.

A tal proposito è importantissimo capire quali siano le dimensioni dell'uccello da ospitare in quanto da queste dipenderanno anche quelle del foro. Se volete ospitare un merlo con il foro per un passerotto l'operazione risulterà alquanto difficile.

Manutenzione

Quando siete in procinto di scegliere una casetta per uccelli non dimenticate anche di valutare la fase di manutenzione. Ogni inverno infatti dovrete provvedere a ripulire la casetta in modo da prepararla per gli uccellini che arriveranno in primavera.

In questo caso vi consigliamo di scegliere modelli che presentano un'apertura comoda in modo da rendere l'intera operazione molto più semplice.

Prezzo

Infine, come ultimo fattore, anche il prezzo può essere determinante. Nel corso di questa guida abbiamo visto prodotti molti diversi tra loro da un punto di vista economico. In genere le case per uccellini non hanno costi chi sa quanto elevati e possono variare da €10 fino a €30 o €40.

Dove posizionare la casetta per uccelli

Molto bene, avete deciso di acquistare la vostra casetta per uccelli e siete in procinto di posizionarla per iniziare a vedere tanti simpatici pennuti svolzzarci intorno. Si ma…dove posizionarla?

La posizione della casetta per uccelli è un qualcosa che dovrete valutare con attenzione affinché qualcuno di loro decida di nidificarvi all'interno. Dovete tener presente infatti che gli uccelli, a seconda della specie, possono preferire un habitat rispetto ad un altro.

La regola principale è che il nido deve rappresentare per loro un luogo sicuro, riparato che gli permetta di covare le uova e crescere i piccoli in totale tranquillità. Stabilito questo poi il posizionamento può variare.
Alcuni tipi di uccelli, come gli scriccioli o le rondini, preferiscono nidi appesi con la differenza che i primi prediligono luoghi aperti mentre le seconde luoghi chiusi.

I pettirossi al contrario optano sempre per nidi che prevedano una copertura da parte di rami e arbusti in quanto garantisce loro maggiore protezione. In più, una volta stabilita la casetta ideale, assicuratevi di fissarla nella giusta maniera.
Nel caso di casette per uccelli pendenti ad esempio è fondamentale che queste siano appese a non meno di un metro e mezzo dal terreno e che siano sufficientemente lontane dal tronco dell'albero per evitare che gatti o altri predatori possano attaccare gli uccelli.

Altra cosa importante è lasciare sufficiente spazio davanti all'ingresso della casetta per uccelli da giardino in modo tale da permettergli di spiccare comodamente il volo e posizionare l'entrata in direzione sud, sud-est. Soprattutto per una mangiatoia per uccelli da giardino questi sono fattori fondamentali.
Infine vi consigliamo di non installare troppe casette in quanto la maggior parte degli uccelli è territoriale e, di conseguenza, non riterrà opportuno nidificare troppo vicino a un altro nido.