Sono aumentati di 10 volte gli avvistamenti delle meduse nel Mediterraneo negli ultimi sei anni. Questo è quanto emerge dal progetto italiano “Occhio alla medusa” che ha chiesto ai cittadini di segnalare eventuali avvistamenti di meduse in mare. Secondo i dati del progetto si è passati da circa 300 avvistamenti di meduse, nel 2009, a circa 3.000, nel 2015, e da 140 circa avvistamenti di proliferazioni a più di 1.200.

Sempre più meduse. Il dato dunque parla di un incremento di 10 volte che potrebbe essere legato all'effetto serra che porta le specie tropicali nel Mare Nostrum, alla pesca eccessiva dei pesci, loro competitori per l’alimentazione, e all’aumento della disponibilità di substrati adatti all’insediamento della fase iniziale del loro ciclo biologico.

Distribuzione delle meduse. Le meduse si trovano bene in Italia tanto che trovano habitat favorevoli in più zone. “Tutti i nostri mari – spiega all’Adnkronos Ferdinando Boero, professore di Zoologia all’Università del Salento, associato a Cnr-Ismar – sono interessati dalla presenza di meduse (anche se la parola giusta sarebbe: macrozooplancton gelatinoso)”

Quali meduse abbiamo. Esistono diverse tipologie di macrozooplancton gelatinoso, alcuni non pungono e non sono meduse, ma sono grossi e sono gelatinosi. “La gente li chiama, comunque, meduse. Pelagia, molto urticante, sta bene dove ci sono acque profonde, soprattutto nel Tirreno. Anche Velella, la barchetta di San Pietro, sta bene in acque profonde, soprattutto nel Mar Ligure. Altre si trovano prevalentemente nel Nord Adriatico come Aurelia”.

Meduse aliene. Tra le meduse aliene, si segnala la Pelagia benovici che forse è arrivata con le acque di zavorra delle navi e che lo scorso inverno abbondava nell'Adriatico, da cui poi è scomparsa.

Meduse pericolose. Le meduse sono conosciute soprattutto per il loro effetto urticante, alcune possono iniettare un veleno mortale. Nel Mediterraneo c'è stato un caso fatale dovuto alla Caravella Portoghese che però non è una medusa, ma un sifonoforo. Ecco quali sono le 7 più dolorose e affascinanti del Mediterraneo.