Le aspettative potrebbero influenzare negativamente la nostra vita, o anche solo il nostro giudizio su Star Wars. Gli scienziati della Ohio State University si sono chiesto quanto le aspettative delle persone influissero, e se influissero, sul giudizio del film. Vediamo insieme cosa hanno scoperto e come ‘dobbiamo fare attenzione’ a quello che ci aspettiamo.

Per giungere alle loro conclusioni, gli scienziati hanno chiesto la partecipazione ad un gruppo di persone della Amazon Mechanical Turk tre settimane prima dell’uscita di “Star Wars: Gli ultimi Jedi” del 2017. Ai partecipanti è stato chiesto di dire, su una scala da 0 a 7, quando secondo loro sarebbero stati felici, tristi o nostalgici al termine della visione del film.

Dopo tre settimane, agli stessi partecipanti, che però erano andati effettivamente al cinema, è stato chiesto di dire, su una scala da 0 a 7, quando fossero felici, tristi o nostalgici dopo aver visto il film. Inoltre è stato chiesto loro di giudicare in generale la pellicola.

Dai dati raccolti è emerso che la maggior parte delle persone non aveva previsto correttamente i propri sentimenti e questo dimostrerebbe come in generale non siamo in grado di predire come le esperienze ci faranno sentire.

Ma non finisce qui. Due sono gli aspetti interessanti di questa ricerca.

Il primo è che le persone che si aspettavano poco dal film in realtà sono risultate quelle più soddisfatte e il secondo è che la maggior parte di coloro che avevano predetto che sarebbero stati più nostalgici dopo aver visto la pellicola sono andati effettivamente al cinema. Questo dimostrerebbe come per il successo della saga l’effetto nostalgia sia stato fondamentale in questi decenni.

Lo studio, intitolato “The Cost of Clairvoyance Enjoyment and Appreciation of a Popular Movie as a Function of Affective Forecasting Errors”, è stato pubblicato su Journal of Media Psychology.