10.017 CONDIVISIONI
2 Marzo 2021
17:05

L’OMS sconsiglia fortemente l’uso di idrossiclorochina per prevenire la Covid

La “forte raccomandazione” del panel di esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha formulato le prime linee guida basate sulla revisione sistematica dei dati: “L’uso preventivo del farmaco non ha alcun effetto sull’infezione”.
A cura di Valeria Aiello
10.017 CONDIVISIONI

L’uso dell’idrossiclorochina “è fortemente sconsigliato” come scudo anti-Covid dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il farmaco, tra i più discussi nella lotta a questa pandemia, non va usato per prevenire l’infezione da Sars-Cov-2 nei soggetti che non hanno Covid-19 in quanto “con elevata certezza” risulta che “l’idrossiclorochina non ha avuto alcun effetto significativo sulla morte e il ricovero in ospedale” scrive il panel di esperti dell’OMS nella prima Living Guideline, o linea guida in continuo aggiornamento pubblicata sul British Medical Journal (BMJ). C’è inoltre evidenza di moderata certezza” secondo cui il farmaco “non ha avuto alcun effetto significativo sull’infezione da Sars-Cov-2 confermata in laboratorio”.

"Non va usata come prevenzione di Covid-19"

La “forte raccomandazione” contraria all’uso dell’idrossiclorochina deriva da una revisione sistematica basata su 6 studi condotti su 6.059 partecipanti che ha inoltre mostrato come questo antimalarico, indicato anche per l’artrite reumatoide e il lupus eritematoso sistemico, possa “aumentare il rischio di effetti avversi che portano alla sospensione del farmaco”. Quanto alle implicazioni sulle risorse, fattibilità, equità e diritti umani, “l’idrossiclorochina è relativamente poco costosa ed è ampiamente disponibile, anche in contesti a basso reddito” precisano gli esperti, sollevando preoccupazioni sull’erogazione di interventi profilattici su larga scala e sulla carenza di scorte per i pazienti con altre condizioni per le quali questo farmaco è indicato.

Il panel ritiene infine che “questo farmaco non sia più una priorità di ricerca e che le risorse dovrebbero piuttosto essere orientate alla valutazione di altri farmaci più promettenti per prevenire Covid-19”. I successivi aggiornamenti della Living Guideline, sviluppata con il supporto della Magic Evidence Ecosystem Foundation, riguarderanno altri farmaci utilizzati per la prevenzione della Covid-19, in un contesto di “incertezza su quali farmaci, se ce ne sono, siano davvero efficaci.

10.017 CONDIVISIONI
Il Consiglio di Stato approva l'uso dell'idrossiclorochina, ma l'efficacia anti COVID è dubbia
Il Consiglio di Stato approva l'uso dell'idrossiclorochina, ma l'efficacia anti COVID è dubbia
Vaccino Covid della cinese Sinopharm: "Efficacia dell’86% nel prevenire l’infezione"
Vaccino Covid della cinese Sinopharm: "Efficacia dell’86% nel prevenire l’infezione"
L'OMS si aspetta un'ondata di pazienti con “Long COVID”: quali sono i rischi
L'OMS si aspetta un'ondata di pazienti con “Long COVID”: quali sono i rischi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni