Alle ore 10:31, in Italia, di lunedì 17 giugno, la Luna raggiungerà la fase del plenilunio, cioè sarà piena. Il nome della Luna di giugno, il mese che segna l’inizio dell’estate, è Luna Fragola, ma perché si chiama così? Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla Luna piena Fragola di giugno, quando e come osservarla nel cielo, ma anche perché si chiama così.

Luna Fragola, quando e come vederla. La prossima Luna piena è prevista per il 17 giugno alle ore 10:31, in quel momento il nostro satellite raggiungerà la fase del plenilunio, proprio poco prima dell’inizio dell’estate 2019, il solstizio d’estate è infatti previsto per il 20 giugno alle ore 15:54. Purtroppo non potremo assistere al momento esatto della ‘pienezza’ della Luna Fragola, così come è chiamata quella piena di giugno, questo perché il satellite sorgerà all’orizzonte intorno alle 21:00 italiane e il tramonto è previsto per le 5:40 del giorno successivo, ma sarò comunque uno spettacolo da godersi.

Luna Fragola, perché si chiama così. Il nome Luna Fragola viene dalla tradizione degli ‘Indiani d’America’ che avevano l’abitudine di nominare la Luna piena in base ad eventi naturali. Nel caso specifico di questa di giugno 2019, il nome Luna Fragola identifica il periodo del raccolto di questo tanto amato alimento tipicamente estivo. Per quanto riguarda la Luna Fragola, il nome è responsabilità della tribù di nativi americani Algonchini, che è una delle più popolose ancora esistenti.

Plenilunio o Luna piena, cos’è esattamente. Il plenilunio, o Luna piena, è quella fase lunare in cui possiamo interamente vedere l’emisfero lunare illuminato dal Sole: in quel momento il nostro satellite è in posizione opposta a quella del Sole rispetto a noi, così facendo la Luna viene illuminata e noi possiamo vederla nella sua pienezza.