Sta già facendo il giro del web il video della foca che, risalendo dalle profondità del mare, esce dall'acqua armata di un polpo che tira direttamente in faccia ad un uomo in kayak: una coincidenza incredibile per il fortunato ‘reporter' che potuto immortalare questa scena, meno fortuna è l'uomo schiaffeggiato.

Cos'è successo. Il video mostra alcune persone in kayak a Kaikoura, nel sud della Nuova Zelanda. Protagonista del video è Kyle Mulinder che, insieme alle altre persone, sta osservando una foca nuotare sott'acqua nel tentativo di catturare un polpo. In pochi istante la foca risale in superficie e, inaspettatamente, lancia il polpo in faccia al kayaker che resta più che sorpreso.

Un'aggressione voluta? Facciamo chiarezza, la foca non voleva aggredire il kayaker (è abbastanza scontato, ma è sempre bene precisarlo), l'esemplare, così come gli altri presenti, stava nuotando in cerca di cibo. Una volta preso il polpo, la foca stava cercando di masticarne un tentacolo, come si vede chiaramente nel video, e questa semplice attività si è poi trasformata nel divertentissimo schiaffo che vediamo nel video (anche se forse per il polpo non c'è nulla di cui ridere).

Che fine ha fatto il polpo? Nel volo fuori dall'acqua, e dopo l'impatto con la faccia di Kyle, il polpo è finito sul fondo del kayak, ancora vivo, ed è stato rimesso in acqua. Non sappiamo se la foca sia poi riuscita a riprenderlo per mangiarselo.

Tu chi sei? Il polpo, il kayaker o la foca? L'esilarante video, oltre a fare il giro del web per le immagini sorprendenti che ci regala, si è trasformato anche in una metafora della vita virale secondo cui in alcune situazioni ognuno di noi può essere il kayaker, il polpo o la foca. E tu chi ti senti oggi?