Bosone di Higgs

Dove eravamo rimasti? Ah sì, qualcuno ha scoperto la "particella di Dio", più propriamente nota con il nome di "bosone di Higgs". Tra gli autori della scoperta ci sono Fabiola Gianotti e Guido Tonelli, che abbiamo intervistato in un momento di pausa dalle prove dello "Show dell'universo", uno spettacolo-conferenza ospitato alla Città della Scienza di Napoli sabato 22 settembre, e organizzato dall'INFN, diretto da Fernando Ferroni, anche lui prestatosi alle nostre domande. Cos'è il bosone di Higgs? Abbiamo provato a raccontarvelo quando lo scorso 4 luglio, al Cern di Ginevra, i coordinatori dei due principali esperimenti dell'acceleratore di particelle LHC ne hanno dato l'annuncio. Se vi siete persi quello storico evento, potete rimediare con "Il mondo dopo Higgs: una nuova era della fisica?". Di recente, i fisici delle particelle sono andati oltre, iniziando a lavorare a quello che sarà l'acceleratore del futuro, pensato per chiarire alcuni aspetti ancora oscuri del bosone di Higgs e soprattutto scoprire quella "nuova fisica" fatta di supersimmetria, materia oscura e magari teoria delle stringhe. Se vi sembrano tutti concetti esoterici, potete capirne di più leggendo qualche nostro approfondimento:

Ora, non vi resta che ascoltare le risposte di Fabiola Gianotti, Guido Tonelli e Fernando Ferroni alle nostre domande!