Se proprio non riuscite a smettere di fumare per la vostra salute, fatelo almeno per quella dei vostri amici a 4 zampe. Uno studio realizzato dalla University of Glasgow mostra infatti i gravissimi rischi a cui vanno incontro cani e gatti che vivono nell'abitazione di un fumatore che non esista a godersi le sigarette tra le mura domestiche. Secondo i ricercatori, il vizio del fumo incrementa particolarmente il rischio di problemi di salute, come lo sviluppo di alcune forma di cancro animali, danni alle cellule o aumento di peso. Insomma, fumare, oltre ad incrementare il budget da destinare al veterinario, visto che in aggiunta alle cure di routine si rischia di dover inserire anche quelle per brutti mali, è dannoso per tutta la famiglia.

Lo studio ha mostrato come, per i gatti, il fumo passivo sia ancor più pericoloso che per i cani. Questo, secondo i ricercatori, trova spiegazione nella prassi tipica felina del groomig, quella cioè di leccarsi il pelo sul quale, appunto, si deposita proprio il fumo passivo che entra così direttamente nel corpo.

Quanto ai cani invece, la ricerca ha evidenziato un maggiore aumento di peso nei soggetti castrati che vivevano con fumatori. Per giungere a questa conclusione, gli studiosi hanno analizzato i testicoli di cani castrati e hanno potuto riscontrare, nei soggetti che subivano il fumo passivo, una maggior quantità di un gene che si comporta come un marker delle cellule danneggiate. Si tratta dello stesso gene che viene alterato in alcune forme di cancro tipiche dei cani, il che rappresenta un indicatore piuttosto preoccupante degli effetti che questo gene potrebbe avere su Fido.

Gli esperti hanno chiesto ai volontari dello studio, proprietari di cani e gatti, di ridurre del 10% la quantità di tabacco giornaliera. Immediatamente, dai test effettuati, è stato possibile riscontrare una riduzione importante degli effetti sugli animali.

È ovvio che il modo migliore per tutelare Fido e Micio sia smettere di fumare, ma se proprio non potete farne a meno, almeno intossicatevi fuori casa.