233 CONDIVISIONI
8 Maggio 2015
10:56

Identificato l’odore della morte per trovare cadaveri e carne scaduta

L’odore della morte è caratterizzato dalla miscela di 400 componenti che in futuro potrebbero essere rilevate da un naso elettronico.
A cura di Zeina Ayache
233 CONDIVISIONI
L’odore della morte è costituito da 400 composti
L’odore della morte è costituito da 400 composti

Quando si parla di “odore di morte” ci si riferisce ad un qualcosa di pungente, quasi nauseante e difficile da dimenticare, per lo meno così viene descritto da coloro che hanno avuto modo di sentirlo. A rendere unico questo odore sarebbero 400 composti organici volatili mescolati in proporzioni differenti e prodotti dall'azione di un batterio che trasforma i tessuti del corpo umano in gas e sali.

Secondo quando dichiarato dall'autore dello studio che ha portato a questa scoperta, Moheb Costandi, la composizione della miscela di gas varia con il progredire della decomposizione, in relazione alla popolazione di batteri presenti intorno e dentro al corpo e in base alle interazioni fra questi. Fondamentali sono anche l'habitat, la genetica e la dieta della persona deceduta.

Per quanto le percentuali che compongono l'odore possano variare, ci sono comunque alcune componenti fisse che potrebbero aiutare i medici forensi a scoprire l'esatta ora in cui è deceduta una vittima. Di solito l'odore della morte viene analizzato utilizzando una tecnica chiamata gascromatografia che permette di separare i composti al fine di determinarne la concentrazione. I principali composti dell'odore della nostra fine sono le molecole, entrambe repellenti per molti animali, cadaverina e putrescina, prodotte dalla rottura degli amminoacidi degli organismi e scoperte nel 1885 dal fisico tedesco Ludwig Brieger.

La scoperta attuale e quella di due secoli fa permettono di aprire una porta su un futuro naso elettronico che dovrà essere capace di rilevare l'odore della morte e da utilizzare ad esempio in caso di disastri naturali, come terremoti, o di occultazione di cadavere, proprio come un vero ‘death detector'. Inoltre, fa sapere Costandi, potrà essere impiegato per stimare la freschezza di carne e pesce con l'obiettivo di evitare che sul mercato vengano messi prodotti scaduti.

233 CONDIVISIONI
Cosa succede se mangi la farina scaduta
Cosa succede se mangi la farina scaduta
Elly, il cucciolo destinato al commercio di carne salvato insieme ai suoi fratelli
Elly, il cucciolo destinato al commercio di carne salvato insieme ai suoi fratelli
1.005 di DelfinaLiberata
Il pezzo di carne che ha appena acquistato "batte" ancora: la scioccante scoperta
Il pezzo di carne che ha appena acquistato "batte" ancora: la scioccante scoperta
59.850 di NotizieCuriose
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni