20 Giugno 2018
13:30

I tatuaggi possono provocare infiammazioni se il sistema immunitario è indebolito

In Scozia alcuni medici hanno riscontrato il primo caso di miopatia infiammatoria dovuta a un tatuaggio. La donna, dopo un trapianto polmonare e una terapia immunodepressiva, aveva deciso di farsi fare un tatuaggio sulla coscia . Dopo mesi di dolore cronico i dottori finalmente sono riusciti a determinarne le cause.
A cura di Lorenzo Fargnoli

I tatuaggi possono provocare infiammazioni nelle persone che hanno il sistema immunitario indebolito. La scoperta dei ricercatori inglesi arriva in seguito al caso di una donna scozzese, sotto terapia immunodepressiva per un trapianto e afflitta da atroci dolori al ginocchio, e fa luce sui rischi che persone debilitate da terapie farmacologiche e malattie croniche potrebbero incorrere nel farsi "decorare" il corpo. Insomma, i tatuaggi, che oramai non più segno distintivo di ex galeotti e marinai, ma che sono onnipresenti sotto le camicie di signore e uomini d'affari, potrebbero essere la causa, fino ad oggi sconosciuta, di alcune patologie infiammatorie.

Il caso. I dottori William Thomas Wilson, del NHS Greater Glasgow e Clyde nel Regno Unito hanno recentemente presentato un caso di complicazioni dovute a un tatuaggio. Una signora scozzese di 30 anni, dopo una fibrosi cistica, era stata sottoposta nel 2009 a un trapianto polmonare bilaterale e a una terapia immunodepressiva attraverso farmaci. Qualche anno dopo nel 2015 si era fatta fare un grande tatuaggio sulla gamba sinistra e da li sono iniziati i successivi problemi clinici della paziente. Prima una lieve irritazione, poi man mano l'acutizzarsi di dolori e disturbi al ginocchio che le impedivano di dormire. Dopo uno screening completo fatto di emocromo, coltura estesa del liquido aspirato dal ginocchio e radiografie, non risultava nulla. Solo la risonanza magnetica è riuscita a riscontrare un infiammazione al muscolo vasto mediale della coscia. Così i medici hanno diagnosticato una miopatia infiammatoria dovuta dall'immunosoppressione e da alcune tossine presenti nel tatuaggio.

Considerazioni. La moda dei tatuaggi sta spopolando fra giovani e non giovani, tanto che un rapido colpo d'occhio in una spiaggia può far capire la proporzione di questo fenomeno. L'espandersi dilagante del tattoo deve far porre qualche attenzione in più sia a chi pratica questo mestiere sia a chi decide di farsi decorare la pelle. Il caso della ragazza scozzese è emblematico. "A nostra conoscenza, non sono stati riportati casi di reazioni associate al tatuaggio che causano una miopatia infiammatoria", hanno scritto i dottori inglesi "Questo potrebbe essere un evento raro o rappresentare una sottodiagnosi per i pazienti che presentano sintomi simili e che hanno tatuaggi".

Il comportamento sessuale è influenzato dalle cellule del sistema immunitario?
Il comportamento sessuale è influenzato dalle cellule del sistema immunitario?
No, 'troppi' vaccini non indeboliscono il sistema immunitario dei bambini: smontata l'ennesima bufala
No, 'troppi' vaccini non indeboliscono il sistema immunitario dei bambini: smontata l'ennesima bufala
Gli aromi aggiunti alle sigarette elettroniche creano irritanti pericolosi per la salute
Gli aromi aggiunti alle sigarette elettroniche creano irritanti pericolosi per la salute
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni