Perché ci si abbronza
in foto: Perché ci si abbronza

Alcuni geni sono in grado di determinare quali persone sono più a rischio scottatura e, di conseguenza, di sviluppare tumore della pelle. Questo è quanto sostengono i ricercatori del King's College London che, sulla rivista Nature Communications, hanno pubblicato lo studio intitolato “Genome-wide association study in 176,678 Europeans reveals genetic loci for tanning response to sun exposure”.

I geni dell'abbronzatura. Analizzando il DNA di quasi 180.000 persone di discendenza europea tra Gran Bretagna, Australia, Paesi Bassi e Stati Uniti, i ricercatori hanno trovato 20 geni della scottatura solare: tra questi, otto sono stati associati al cancro della pelle da precedenti ricerche. E in almeno una regione del genoma, "abbiamo trovato prove che suggeriscono che il gene coinvolto nel rischio di melanoma agisce attraverso l'aumento della suscettibilità alle scottature solari", ha spiegato il coautore Mario Falchi.

Sole e vitamina D. L'esposizione al sole è fondamentale per la produzione di vitamina D, da parte dell'organismo, che mantiene in salute ossa, denti e muscoli, e che secondo gli scienziati può aiutare a prevenire malattie croniche e persino il cancro. Ma troppa vitamina D potrebbe essere pericolosa.

Pelle uguale, abbronzatura diversa. Il nuovo studio aiuta a spiegare perché le persone con lo stesso tono della pelle possano avere reazioni così diverse all'esposizione alla luce solare: alcune infatti si scottano diventano ‘rosse', altre invece si abbronzano.

Abbronzatura e cancro. Comprendere meglio l'abbronzatura, può anche aiutare a spiegare i fattori nel rischio di cancro della pelle. "È necessario esplorare questi geni in modo più dettagliato per capire il meccanismo con cui contribuiscono alla propensione a bruciare", ha detto Falchi. In futuro, la ricerca potrebbe aiutare a identificare le persone a rischio, attraverso test genetici. "Le persone tendono a ‘dimenticare' che le scottature sono piuttosto pericolose", ha detto Falchi. "Dato l'aumento dell'incidenza di tumori della pelle, speriamo che sapere se un legame genetico tra l'abbronzatura e il cancro della pelle possa aiutare a incoraggiare le persone a condurre uno stile di vita sano".