Il delfino tursiope indopacifico crea legami di amicizia come noi esseri umani basandosi sugli interessi in comune. Questa è la conclusione a cui sono arrivati gli scienziati che ci spiegano come sia stato strutturato il loro studio e cosa abbiano scoperto.

Delfini amici. Shark Bay, un'area del Patrimonio Mondiale dell'Australia Occidentale, ospita una popolazione di delfini tursiopi indopacifici in cui questi animali sono stati osservati ad utilizzare spugne marine come strumenti di caccia. Questa tecnica appresa e tramandata di generazione in generazione, aiuta alcuni delfini, "spugnatori", a trovare cibo nei canali d'acqua più profondi. Mentre la tecnica di utilizzo degli strumenti è ben studiata nei delfini di sesso femminile, questo studio ha esaminato specificamente i delfini maschi.

Lo studio. Utilizzando i dati comportamentali, genetici e fotografici raccolti da 124 delfini maschi durante i mesi invernali nella Shark Bay per nove anni, dal 2007 al 2015, i ricercatori hanno analizzato un sottogruppo di 37 delfini maschi, comprendenti 13 ‘spugnatori’ e 24 ‘non-spugnatori’. Osservando i loro comportamenti, gli esperti hanno notato che gli ‘spugnatori’ maschi trascorrevano più tempo con altri ‘spugnatori’ maschi che con i ‘non spugnatori’: questi legami si basavano su tecniche di raccolta simili e non sulla parentela o altri fattori.

Riflessioni. “Il foraggiamento con una spugna è un'attività che richiede molto tempo trascorso quasi tutto i solitaria, quindi per questo si pensava che i maschi della Shark Bay non fossero interessati a stringere strette alleanze con altri maschi. Questo studio suggerisce che, come le loro controparti femminili e in effetti come gli umani, i delfini maschi formano legami sociali basati su interessi condivisi”, spiegano gli scienziati.

Conclusioni. Sappiamo che la vita sociale dei delfini è molto sviluppata e complessa, così come sappiamo che è in parte simile alla nostra: questo studio dimostra infatti che, proprio come noi, i delfini tendono a stringere legami con coloro che gli somigliano.

Lo studio, intitolato "Tool use and social homophily among male bottlenose dolphins" è stato pubblicato su Proceedings of the Royal Society B.