Giuliano Testa, chirurgo padovano, è oggi una delle 100 persone più influenti secondo il Time. Sono dunque due gli italiani che quest'anno sono stati ‘premiati' dalla rivista americana, nell'elenco c'è infatti anche Marica Branchesi, l'astrofisica delle onde gravitazionali.  Ma chi è Giuliano Testa?

L'uomo dei trapianti. Giuliano Testa è un chirurgo del Baylor University Medical Center di Dallas, anche se è originario di Padova ed è famoso in tutto il mondo per essere stato a capo del team che ha realizzato il primo trapianto di utero negli USA la cui ricevente ha dato poi alla luce un bambino.

L'operazione da record. Dell'operazione che l'ha reso così celebre parla una donna che vuole restare anonima e che spiega le difficoltà dell'intervento a cui è stata sottoposta. "Quando ero adolescente mi dissero che non avrei mai avuto un figlio. Mi era infatti stata diagnosticata la sindrome di Rokitansky che significava che ero nata senza utero – racconta la donna – Poi nel 2016 ho incontrato il dottor Giuliano Testa, esperto in trapianti di reni e fegato del Baylor University Medical Center di Dallas. Aveva riunito un team di esperti per una sperimentazione clinica innovativa e io ero una delle 10 donne selezionate per partecipare. Alcuni mesi dopo ho ottenuto un trapianto di utero funzionante, il primo negli Stati Uniti. L'esperienza non è stata tutta in discesa. Ma in tutto ciò il dottor Testa si è dimostrato un pilastro di forza e sicurezza e la sua fiducia era contagiosa".

La nascita del figlio. "Lo scorso novembre ho partorito un bellissimo e sano bambino. Mentre lo stringevo tra le braccia ho incrociato lo sguardo del dottor Testa. Aveva lavorato così duramente per ottenere quel risultato, non solo per me ma per milioni di persone alle quali è stato detto che non sarebbero mai diventati genitori perché la gravidanza era impossibile. È stato l'onore della mia vita essere una piccola parte del suo miracolo".