30 Dicembre 2016
16:08

Far sempre vincere i bambini è diseducativo: ecco come perdere permette di imparare

I ricercatori dimostrano che aiutare sempre i bambini a svolgere i compiti richiesti può essere diseducativo e rallentare le capacità di apprendimento: ecco perché.
A cura di Zeina Ayache

I bambini che sono abituati ad ottenere ciò che vogliono senza fatica tendono ad apprendere meno rispetto a quelli più indipendenti e autosufficienti, questo è ciò che sostengono i ricercatori dell'Amherst College. Insomma, far vincere i bambini non aiuta il loro sviluppo. Sotto Natale in famiglia non mancano mai i giochi di gruppo ai quali i bambini partecipano volentieri: troppo spesso però i genitori, o gli adulti in generale, forse ‘dispiaciuti' per i più piccoli in caso di perdita tendono ad agevolarne la vittoria, così facendo però non permettono ai bambini di imparare come potrebbero.

Lo studio, intitolatoSuccess inhibits preschoolers’ ability to establish selective trust” e pubblicato sul Journal of Experimental Child Psychology, ha messo a confronto le reazioni di alcuni bambini, tra i 4 e i 5 anni, posti di fronte ad alcuni compiti da eseguire e in alcuni casi aiutati con molti suggerimenti mentre in altri ottenevano suggerimenti molto vaghi.

Il primo esperimento è consistito nel chiedere ai bambini di trovare alcuni oggetti nascosti mentre due adulti li sorvegliavano, in questo caso uno dei due “aiutanti” dava consigli dettagliati sul punto in cui trovare gli oggetti, mentre l'atro era più vago. Nel secondo esperimento, a metà dei bambini è stato richiesto di trovare alcuni oggetti che erano nascosti male quindi era molto facile identificarli, gli altri invece proseguivano con la stessa difficoltà del primo esperimento. In entrambi i casi, a disposizione dei piccoli, c'erano sempre di due “aiutanti”.

Al termine degli esperimenti, ai bambini è stata comunicata la possibilità di trovare altri oggetti nascosti ed è stato chiesto loro di scegliere quale fosse l'aiutante migliore per raggiungere l'obiettivo: quelli che avevano avuto il gioco facilitato non sapevano chi scegliere, mentre quelli che avevano dovuto cercare chiedendo aiuto, sapevano esattamente chi indicare, e cioè l'adulto che dava i consigli migliori.

Insomma, i ricercatori spiegano che questa differenza dimostra che se troppo aiutati i bambini poi ignorano alcuni dettagli utili a riuscire ad ottenere ciò che vogliono.

[Foto di Pexels]

Fulmine da record: ecco il più lungo di sempre, ha percorso 320 chilometri
Fulmine da record: ecco il più lungo di sempre, ha percorso 320 chilometri
Il nuovo Chrome permette lo scan dei codici QR con l’iPhone: ecco come funziona
Il nuovo Chrome permette lo scan dei codici QR con l’iPhone: ecco come funziona
39.616 di Tecnologia Fanpage
L'uso prolungato di aspirina e tachipirina può far perdere l'udito
L'uso prolungato di aspirina e tachipirina può far perdere l'udito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni