Cani e ghepardi insieme negli zoo
in foto: Cani e ghepardi insieme negli zoo

Vi ricordate i simpatici Kumbali e Kago di cui vi avevamo raccontato? Un ghepardo e un cane amici per la pelle che vivono insieme presso lo Zoo Metro Richmond dove sono cresciuti sin dalle prime settimane di vita. La loro insolita convivenza in realtà non è una rarità nel mondo degli zoo. Quello di San Diego infatti ormai da anni, 30 anni, "accoppia" cani e ghepardi che si sono sempre rivelati ottimi coinquilini i quali, come veri e propri amici, sono in grado di enfatizzare i lati positivi del rispettivo carattere e sminuire quelli negativi.

Ma come mai proprio un cane come compagno di giochi di un animale selvatico, di un felino che, almeno in apparenza, dovrebbe attaccare Fido invece di legare con lui? Secondo i responsabili dello Zoo di San Diego, i ghepardi, rinomatamente timidi e schivi nei confronti dell'essere umano, stando vicino ai cani sin dalla tenera età, ed imparando a fidarsi e affidarsi a loro, riescono ad acquisire la sicurezza necessaria che gli permette di essere a loro agio e rilassati anche in uno zoo. Il linguaggio non verbale del corpo dei cani comunica assenza di paura, confidenza, tranquillità, tutte emozioni positive che convincono il ghepardo a non stare sulla difensiva.

Ovviamente entrambi gli animali sono molto piccoli quando si conoscono per la prima volta, questo perché quando il ghepardo è ancora cucciolo è più predisposto ad aprirsi al cane ed è naturalmente più giocherellone. Con il trascorrere del tempo, le differenze di specie passano in secondo piano e ciò che si fortifica è la loro speciale amicizia.

Molto spesso negli zoo come quello di San Diego, i ghepardi sono protagonisti di spettacoli ed esibizioni che mettono in risalto la loro velocità così come possono essere portati "a spasso" con il guinzaglio, anche in questi cani la presenza del cane agevola i felini che riescono a sentirsi più sicuri.

Unire queste due specie non ha solo il vantaggio di aiutare i felini a sentirsi più sicuri, ma incuriosisce i visitatori, riempendo le casse gli zoo, e permette di adottare cani bisognosi, come nel caso di di Kabo. Non dobbiamo preoccuparci per i cani, spiegano i portavoce dello zoo, perché sono proprio loro a diventare da adulti i responsabili della coppia.

[Foto copertina di Metro Richmond Zoo]