540 CONDIVISIONI
19 Aprile 2016
13:29

Dopo 17 anni di attesa, milioni di cicale si preparano per fare sesso

A metà maggio, milioni di cicale saliranno sugli alberi per dare il via alla stagione dell’amore. Finalmente, dopo 17 anni, questi animali possono riprodursi. Ma chi sono le cicale Magicicada?
A cura di Zeina Ayache
540 CONDIVISIONI

La notizia arriva ciclicamente, milioni di cicale si preparano ad abbandonare il suolo degli Stati Uniti per salire sugli alberi dai quali attiveranno il “richiamo dell'amore” che, dopo 17 anni di attesa, le porterà ad avere un rapporto sessuale e quindi a riprodursi permettendo alla propria specie di conservarsi. Tra il romantico e l'erotico, questo fenomeno del tutto naturale appassiona coloro che sono affascinati dalle particolarità di Madre Natura, e come dargli torto. In fondo, il Nord America si sta preparando ad accogliere milioni e milioni di cicale, nel dettaglio si parla di 1,5 milioni di esemplari ogni 4.000 mq, che, tutte insieme, emetteranno un rumore assordante. Per farvi un'idea del fracasso, vi basti pensare a quell'unica cicala che disturba il vostro sonno estivo.

Si chiamano Magicicada e sono un genere di cicala diffusa in Nord America a cui appartengono 23 nidiate diverse che, a seconda dell'anno, riemergono per riprodursi, ciascuna ogni 13 o 17 anni. Nel caso delle Magicicada di quest'anno, si tratta della quinta nidiata che era tornata in superficie per accoppiarsi proprio nel 1999. Di questo gruppo fanno parte le specie Magicicada cassinii , Magicicada septendecim e Magicicada septendecula che hanno un ciclo di 17 anni. I luoghi in cui si riprodurranno si allargano dal Maryland, fino all'Ohio, passando per New York, Pennsylvania e West Virginia, quindi in generale la parte a nord est degli USA.

Quando diciamo che “torneranno in superficie” ci riferiamo al fatto che attualmente le cicale ninfe vivono sotto terra dove si cibano succhiando i fluidi dalle radici.

Il periodo riproduttivo è atteso per metà maggio, ma in realtà arriverà quando ci saranno tutte le condizioni climatiche necessarie, nello specifico: il terreno, di notte, dovrà raggiungere i 17 gradi di temperatura per 4 notti consecutive e ad una profondità di 20,32 centimetri. Insomma, un po' come Cenerentola doveva scappare a mezzanotte, queste cicale potranno uscire solo quando scatterà l'ora X.

A quel punto saliranno sugli alberi e inizieranno a frinire, a emettere cioè i richiami sessuali che permetteranno loro di riprodursi. I maschi “canteranno” utilizzando i timballi, organi che si trovano alla base dell'addoome, per dare risonanza, le femmine invece faranno vibrare le ali. Quando la musica avrà inizio, potremo dare il via alla stagione dell'amore delle cicale.

[Foto copertina di Wikipedia]

540 CONDIVISIONI
Il canto delle cicale attira gli insetti in cerca di sesso
Il canto delle cicale attira gli insetti in cerca di sesso
Il fossile con l'erezione che dura da 99 milioni di anni
Il fossile con l'erezione che dura da 99 milioni di anni
Emissioni di CO2 10 volte superiori rispetto a 66 milioni di anni fa
Emissioni di CO2 10 volte superiori rispetto a 66 milioni di anni fa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni