Tra le emergenze che riguardano l'occhio, una delle più serie è quella del distacco della retina che, se non operata in tempo, può portare alla perdita della vista. Ma cos'è esattamente il distacco della retina? Vediamo insieme le diverse tipologie, le cause, la diagnosi, i sintomi e la cura di questa condizione.

Distacco della retina

Quando parliamo di ‘distacco della retina' ci riferiamo a quella condizione dell'occhio in cui uno strato della retina, la neuroretina, si stacca dal tessuto epiteliale pigmentato portando con sé i vasi sanguigni annessi che servono per dare ossigeno e nutrimenti all'occhio: e quindi per farlo funzionare. Per intervenire, i medici hanno massimo 48 ore prima che le cellule inizino a morire portando ad una progressiva perdita della vista.

Tipologia di distacco della retina

La retina può staccarsi in maniere differenti, quattro in totale sono le tipologie:

  • Regmatogeno (DRR): in questo caso la retina si rome consentendo al liquido di entrare nellospazio sottoretinico (è la più comune)
  • Trazionale: quando si formano membrane sulla superficie retinica che creano una trazione che solleva la retina. A provocare questa tipologia possono essere patologie come diabete, trombosi venose o retinopatia precoce
  • Essudativo: è provocato dalla presenza d'infiammazione o lesioni vascolari o neoplastiche che formano dei liquidi subito sotto la retina
  • Forme miste: ad essere coinvolta è la parte più centrale della retina, la regione maculare e la fovea. In questo caso riacquistare la vista è molto difficile.

Cause e sintomi

La retina può distaccarsi a causa del naturale invecchiamento dell'occhio che porta all'accumulo di liquido che, diventando denso, può sollevarla. In altri casi il distacco è determinato dopo l'intervento di cataratta, traumi, infiammazioni e, come dicevamo, diabete. I sintomi principali sono:

  • miodesopsie, quando cioè ci sembra di vedere delle mosche volanti o corpi scuri
  • lampi di luce
  • scotoma, quando cioè un'ombra copre parte della vista

Diagnosi e cura

La diagnosi del distacco della retina consiste in una visita oculistica specifica e un'ecografia oculare. Quanto alla cura invece, i trattamenti utilizzati sono il laser retinico che cicatrizza la rottura evitando l'ingresso di altro liquido e la chirurgia nei casi più gravi.

[Foto copertina di Skitterphoto]