Il temporale sta finendo e il cielo nuvoloso da bianco/grigio diventa giallo/arancio, cosa sta succedendo? Non è colpa dell'apocalisse, ma di un effetto ‘ottico' dei raggi del sole. Vediamo nel dettaglio perché durante e dopo un temporale il cielo diventa giallo/arancione e se dobbiamo preoccuparsi.

Tutta colpa del Sahara. Un'ipotesi di un paio di anni fa è quella del Centro Meteorologico Lombardo che spiega come a rendere il cielo giallo/arancione a fine temporale siano i raggi solari che per un attimo illuminano di taglio il particolato sahariano sospeso in troposfera (impropriamente detto "sabbia del deserto"). In pratica la ‘sabbia del deserto' trasportata dalle nuvole, cioè il particolato sahariano sospeso nella troposfera, viene colpita dai raggi solari che, illuminandola di traverso, rendendo il cielo giallo/arancione, in alcuni casi anche rosso.

Il fenomeno al tramonto. Questo fenomeno è particolarmente visibile verso il tramonto, passato quale il cielo ritrova le sue tonalità tipiche dell'imbrunire.