La carnitina è una molecola molto importante per il nostro organismo che ci aiuta a raccogliere le energie dagli alimenti e ci aiuta a dimagrire e ad ottenere migliori risultati in ambito sportivo. Vediamo insieme cosa c’è da sapere sulla carnitina, dove si trova e che benefici ha per il nostro corpo.

Carnitina, cos’è

La carnitina è un aminoacido non proteico a catena corta che è naturalmente presente nei nostri tessuti, in pratica ha il compito principale di trasportare gli acidi grassi nei mitocondri per trasformarli in energia.

Dove si trova la carnitina

Come dicevamo, la carnitina si trova naturalmente nel nostro corpo che è in grado di sintetizzarla. Nello specifico, la carnitina è presente nel fegato, cuore, muscoli, cervello e reni, in concentrazioni maggiori. Possiamo anche assumere carnitina attraverso gli alimenti, per esempio quelli di origine animale, ma anche il tempeh e l’avocado, per questo le persone vegetariane e vegane che seguono un regime alimentare sano e completo non dovrebbero sviluppare carenze.

A cosa serve la carnitina

La carnitina, proprio per la sua funzione di ‘convertitore’ di energie, è molto utilizzata come integratore in ambito sportivo poiché aiuta a migliorare la propria performance atletica. La carnitina però viene sfruttata anche nelle diete, nei regimi alimentari per dimagrire, perché aiuta nel metabolismo dei lipidi e facili la trasformazione del grasso in energia, come dicevamo prima. Insomma la carnitina ci aiuta a ‘bruciare’ i grassi durante l’attività fisica. E non finisce qui. La carnitina infatti agevola il recupero muscolare, quindi ci fa sentire meno stanchi e più resistenti.

Attenzione alle dosi

Assumere troppa carnitina attraverso integratori può portare ad effetti avversi come nausea, vomito, crampi e diarrea. Allo stesso tempo però la carenza può danneggiare la capacità dell’organismo di produrre energia dagli acidi grassi, con conseguenti problemi per la salute.