9 Giugno 2021
18:47

Approvato il farmaco rivoluzionario che fa perdere peso più di ogni altro medicinale

Autorizzato dalla FDA degli Stati Uniti, si chiama Wegovy (semaglutide) ed è un farmaco di ultima generazione in grado di promuovere la perdita di peso corporeo, riducendo la fame e aumentando il senso di sazietà.
A cura di Valeria Aiello

Un nuovo trattamento farmacologico dell’obesità, descritto come il “punto di svolta” dai ricercatori, è stato approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense che – per la prima volta dal 2014 – ha autorizzato l’uso di un medicinale per il controllo del peso corporeo. Il farmaco, chiamato Wegovy (semaglutide) e prodotto da società farmaceutica danese Novo Nordisk, è stato approvato per gli adulti con obesità o sovrappeso, con almeno una condizione correlata al peso (come ipertensione, diabete di tipo 2 o colesterolo alto) o in pazienti con BMI da utilizzare in aggiunta a una dieta ipocalorica e una maggiore attività fisica. In particolare, indica la FDA in una nota, il farmaco è indicato per “la gestione cronica del peso in pazienti con un indice di massa corporea (BMI) di 27 kg/m2 o maggiore che hanno almeno un disturbo correlato al peso o in pazienti con un BMI di 30 kg/m2 o superiore”.

L’approvazione è arrivata in seguito ai risultati di quattro studi clinici di 68 settimane. Tre erano studi randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo (incluse 16 settimane di aumento della dose) e uno era uno studio randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo, in cui i pazienti che ricevevano Wegovy hanno continuato con il trattamento o sono passati a un placebo. Complessivamente, oltre 2.600 persone con problemi legati al peso corporeo sono state trattate con il farmaco e i dati hanno indicato che la somministrazione a lungo termine ha portato a una riduzione di peso pari al 15% in più della metà dei partecipanti, con una variazione media di circa 15 kg.

Il medicinale, già disponibile per il trattamento del diabete di tipo 2, ha inoltre fatto registrare sia miglioramenti in termini di riduzione di fattori di rischio cardiometabolico, sia un aumento della funzione fisica. “Nessun altro farmaco ha raggiunto un tale livello di perdita di peso, questo è davvero un punto di svolta – aveva spiegato la ricercatrice Rachel Batterham dell’obesità dell’University College di Londra in seguito alla pubblicazione dei dati – . Per la prima volta, le persone potranno ottenere attraverso un trattamento farmacologico ciò che era possibile solo attraverso un intervento chirurgico”.

Wegovy – indica la FDA – funziona imitando un ormone chiamato GLP-1 (glucagon-like peptide 1)) che colpisce le aree del cervello che regolano l’appetito e l'assunzione di cibo. La dose del farmaco – somministrato per via sottocutanea – deve essere aumentata gradualmente nell’arco di 16-20 settimane a 2,4 mg una volta alla settimana per ridurre gli effetti collaterali gastrointestinali”.

Oltre alla perdita di peso indotta dal farmaco, riducendo la fame e aumentando il senso di sazietà, il trattamento si è dimostrato sicuro e ben tollerato: gli effetti collaterali più comuni sono stati di tipo gastrointestinale, di entità da lieve a moderata, tra cui nausea, diarrea, vomito, costipazione e dolore addominale (stomaco).

Il nuovo farmaco anti Alzheimer appena approvato è un anticorpo monoclonale: come funziona
Il nuovo farmaco anti Alzheimer appena approvato è un anticorpo monoclonale: come funziona
Approvata una rivoluzionaria pillola contro il cancro ai polmoni
Approvata una rivoluzionaria pillola contro il cancro ai polmoni
Quanto proteggono dalla morte e dalla malattia grave i vaccini anti Covid approvati
Quanto proteggono dalla morte e dalla malattia grave i vaccini anti Covid approvati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni