Tutti quanti, senza distinzione di sesso, età o classe sociale, amiamo il gossip che fa parte della nostra vita per circa 52 minuti al giorno. Questo è quanto sostengono gli scienziati della UC Riverside che hanno deciso di analizzare scientificamente il gossip per capirne di più, ecco cosa c’è da sapere.

Gossip per tutti. Al netto dei giudizi morali, comprendere scientificamente l’effetto del gossip sulle nostre vite è ciò che ha intrigato gli scienziati della UC Riverside che hanno deciso di approfondire le loro ricerche su questo argomento che, spesso, consideriamo frivolo e imbarazzante. Per comprendere il pubblico del gossip, gli scienziati hanno raccolto informazioni su 467 persone, di cui 269 donne e 198 uomini, tra i 18 e i 58 anni. Ai partecipanti è stato chiesto di indossare un dispositivo utile a registrare le loro conversazioni durante la giornata e i dati raccolti hanno dimostrato che le persone si sono occupate di gossip 4.003 volte. Cosa si intente per gossip? Gli scienziati specificano che, all’interno del loro studio, il termine gossip sta ad indicare conversazioni su qualcuno non presente, quindi non necessariamente un personaggio famoso, come potremmo pensare. Le conversazioni sono state filtrate in tre categorie: posivito, negativo o neutrale, a seconda del giudizio espresso dai soggetti durante i dialoghi.

Siamo tutti ‘vittime’ del gossip. I dati raccolti e analizzati dimostrano che:

  • i più giovani si dedicano ai pettegolezzi negativi di più rispetto agli adulti e agli anziani
  • circa il 14% delle conversazioni dei partecipanti sono state pettegolezzi, o poco meno di un'ora in 16 ore di veglia
  • quasi i tre quarti del gossip erano neutrali. Il gossip negativo (604 volte) era due volte più presente di quello positivo (376 volte)
  • il pettegolezzo riguardava soprattutto un conoscente e non una celebrità, con un confronto di 3.292 campioni contro 369
  • gli estroversi fanno più gossip rispetto agli introversi
  • le donne spettegolano più degli uomini, ma solo in relazione al pettegolezzo neutro, quindi di condivisione delle informazioni
  • le persone più povere e meno istruite non spettegolano più delle persone più ricche e più istruite

Insomma, siamo tutti pettegoli e facciamo gossip circa 52 minuti al giorno.