Lo definiscono il cibo del futuro, è afrodisiaco ed antiossidante ed è ricco di antinfiammatori naturali: ma soprattutto lo troviamo negli oceani. Un gruppo di biologi marini delle Accademie delle Scienze dei paesi membri, fra i quali Roberto Danovaro, dell'università Politecnica delle Marche e presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, ci ha svelato le proprietà di alcune specie animali che si trovano nell'oceano e che potrebbero rappresentare ciò che troveremo nei menù di domani.

Di cosa stiamo parlando. Il professor Roberto Danovaro spiega di avere messo a punto un rapporto per la Commissione Europea, intitolato “Food From the Oceans” che sarà alla base della pianificazione delle future priorità politiche e delle risorse dell'Unione Europea stessa. “Dobbiamo trovare nuovi modi per nutrire una popolazione globale in rapida crescita, che, secondo le stime, passerà dagli attuali 7 miliardi di persone a circa 10 miliardi entro il 2050 – ha detto all'ANSA Danovaro, che prosegue – La sfida è duplice perché queste nuove strategie dovranno essere corrette sia qualitativamente, sia nel modo in cui utilizzeranno le risorse del pianeta, cioè senza eroderle”. Il problema infatti è che attualmente stiamo sovrasfruttando il Pianeta, questo significa che utilizziamo più risorse di quante la Terra è in grado di offrirci.

Cosa mangeremo. Tra gli alimenti in lista per finire nei nostro menù, si elencano:

  • il pesce coniglio (Siganus stellatus) un pesce lungo circa 40 centimetri dal color grigiastro con pinne bordate di giallo e in grado di causare un dolore acuto quando secernono una sostanza mucosa
Foto da Wikipedia
in foto: Foto da Wikipedia
  • il cetriolo di mare (oloturoidei) cioè echinodermi che vivono sui fondali marini e che sono caratterizzati da un corpo cilindrico con bocca e ano alle estremità
Foto da Wikipedia
in foto: Foto da Wikipedia
  • il pesce pappagallo, un pesce appartenente alla famiglia degli Scaridi, lungo circa 50 centimetri e noto per la forma della bocca che presenta robusti denti che ricordano il becco degli uccelli, e caratterizzato da accesi colori
Foto da Wikipedia
in foto: Foto da Wikipedia
  • le alghe

Vantaggi di questi alimenti. Tutti questi alimenti, e non solo, provenienti dagli oceani sono ricchi di antiossidanti e antinfiammatori e contengono anche sostanze afrodisiache.

[Foto copertina di Kanenori]