2 Novembre 2018
12:39

4 anni di vita in meno se pesiamo troppo o poco: rischio suicidio, cancro e problemi di cuore

Il nostro peso influenza la durata della vita, se siamo troppo grassi o troppo magri rischiamo di vivere quattro anni in meno poiché andiamo incontro a problemi di salute come cancro, malattie cardiache, suicidio, demenza e Alzheimer. Gli scienziati ci spiegano quale dovrebbe essere l’Indice di Massa Corporea ideale per stare bene.
A cura di Zeina Ayache

Il nostro peso corporeo influenza la durata della vita, perdiamo 4 anni se siamo troppo magri o troppo grassi, la conferma arriva da parte della London School of Hygiene & Tropical Medicine che ha analizzato i dati raccolti da 3,6 milioni di persone. Ma vediamo come il peso ci fa vivere di più e quale dovrebbe essere il nostro Indice di Massa Corporea ideale.

Quanto dovremmo pesare? I ricercatori hanno realizzato uno dei più grandi studi mai pubblicati sugli effetti dell'Indice di Massa Corporea (BMI) sulla nostra vita, e per farlo hanno analizzato di dati raccolti da 3,6 miloni di persone. Secondo i calcoli degli esperti, il nostro BMI dovrebbe essere compreso tra 21 e 25 kg/m2 per ridurre al minimo il rischio di morte per cancro e problemi cardiaci.

Perché il BMI è importante. Gli esperti spiegano che il BMI è considerato un fattore di rischio morte poiché quando è troppo alto o troppo basso la nostra salute ne risente e va incontro a problemi legati al cuore così come al cancro.

Troppo o troppo poco, la vita si accorcia. Secondo gli scienziati, le persone obese, con un BMI superiore a 30, rischiano di vivere 4,2 anni in meno, se sono uomini, e 3,5 anni in meno, se sono donne: oltre all'aumento delle probabilità di sviluppare un tumore e problemi cardiaci, chi pesa troppo potrebbe avere difficoltà respiratorie, malattie al fegato e diabete. Allo stesso tempo però pesare troppo poco è comunque pericoloso, in questo caso potrebbero insorgenre problemi cardiovascolari e respiratori, ma anche demenza, Alzheimer e suicidio.

Quando rischiamo meno. Le persone che hanno un BMI di 25, rischiamo meno di morire per problemi cardiovascolari, mentre coloro che hanno un BMI di 21, rischiano meno di morire di cancro. Insomma, il nostro peso corporeo è fondamentale non tanto per questioni estetiche, quanto proprio per questioni di salute.

Chiude il Vessel di New York: è il quarto suicidio in meno di due anni
Chiude il Vessel di New York: è il quarto suicidio in meno di due anni
1.207 di CS Design
Cancro, rischio di suicidio aumenta in media di 2,5 volte entro un anno dalla diagnosi
Cancro, rischio di suicidio aumenta in media di 2,5 volte entro un anno dalla diagnosi
La vitamina D può dimezzare il rischio di cancro al colon retto in chi ha meno di 50 anni
La vitamina D può dimezzare il rischio di cancro al colon retto in chi ha meno di 50 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni