Ci sono offerte di lavoro che hanno dell'incredibile come questa del Medes di Tolosa (Istituto di Medicina e Fisiologia Spaziale) che è alla ricerca di lavoratori che vogliano provare l'ebrezza di vivere a testa in giù in condizioni di microgravità simulata. Può sembrare semplice, ma la durata del test è di 88 giorni in totale, di cui 60 sdraiati ad un'inclinazione di -6° con la testa più bassa rispetto ai piedi. Il compenso? 16 mila euro. Non male per tre mesi di lavoro.

Le finalità dello studio. I ricercatori vogliono studiare quali siano gli effetti di una dieta antiossidante e antiinfiammatoria sull'organismo di una persona che vive in assenza di gravità simulata per 60 giorni.

Perché 88 giorni. Il primi 14 giorni serviranno ai ricercatori per prendere le misurazioni necessarie da mettere a confronto con quella che invece raccoglieranno negli ultimi 14 giorni di test, quando i partecipanti dovranno piano piano recuperare la loro posizione verticale. Nei due mesi centrali invece, come dicevamo, i lavoratori dovranno vivere sdraiati e svolgere le loro normali funzioni nella posizione in cui verranno messi dai ricercatori.

Chi può partecipare. Ovviamente non tutti possono partecipare, sono infatti necessari alcuni requisiti fondamentali per ridurre il rischio di danni alla salute. Per sperimentare la vita nello spazio, il partecipante deve essere:

  • un uomo tra i 20 e i 45 anni
  • in perfetta salute
  • non fumatore
  • con un indice di massa corporea tra 22 e 27
  • sportivo che pratica attività regolarmente
  • senza allergie o restrizioni alimentari

La selezione è iniziata e lo studio partirà a settembre, qui potete mandare la vostra candidatura.