Un video che unisce la "pucciosità" dei gatti col fenomeno virale delle fake news sta riscuotendo un certo successo in Rete. Nel filmato si può ascoltare un gatto dallo strano verso – piuttosto basso – sembra addirittura che stia abbaiando. Non appare particolarmente provato, a parte il fatto che quel verso accostato ad un gatto è davvero stupefacente. Forse anche troppo.

Da dove viene il video virale?

Il video, caricato sul canale YouTube Fresh Tube, ha già superato le sessantamila visualizzazioni, ma non è originale. Il filmato è stato caricato due anni fa sul canale Cash Cat Flava e nella descrizione l'autore parla di "laryngeal paralysis" (paralisi laringea), presentando il curioso verso dell'animale come un sintomo della malattia. Qualcosa però non quadra. I colleghi di Snopes hanno avuto modo di consultare diversi veterinari i quali, perfettamente in linea con quanto riportato nel sito del American college of veterinary surgeons, escludono sotto ogni aspetto che quel verso possa essere un sintomo di paralisi laringea. Esistono esempi in Rete di come dovrebbe presentarsi il verso di un gatto che soffre di tale patologia.

L'analisi audio.

Abbiamo estratto la traccia audio in Mp3 e l'abbiamo fatta analizzare da un tecnico del suono, Jacopo Dani. Nel fornirgli il file non abbiamo dato alcuna spiegazione, in modo da non influenzarlo. Jacopo si è avvalso anche della collaborazione di un regista e fonico, Michele (Mish) Cazzulani. Entrambi sono meglio noti come "Mish e Jacopo" dello staff di Radio Lombardia. Secondo i nostri esperti sembra proprio che qualcuno abbia doppiato il gatto, aggiungendo la voce. Oltre a questo l'avrebbe ulteriormente "pitchata in basso". Il pitch è un processo che distorce la traccia audio "deumanizzando" la voce registrata. Intanto ci siamo cimentati anche noi isolando i rumori di fondo e aumentando il volume del presunto verso. Effettivamente quel che possiamo sentire – privi di ogni contesto – è proprio la voce di una persona che scimmiotta un verso.