Il nome è tutto un programma. Il Black Insomnia, che nel nostro idioma si traduce con ‘nero insonnia', è infatti il caffè più forte al mondo, e in questi giorni è stato messo in vendita su Amazon per i cittadini statunitensi, dopo poco meno di un anno di rodaggio avvenuto prima a Città del Capo e successivamente con una clientela selezionata di diversi paesi. L'azienda produttrice è una compagnia sudafricana che porta lo stesso nome del prodotto, fondata da figlio di un importante torrefattore (Kristafor) col preciso scopo di sbaragliare la concorrenza delle altre miscele nere ad altissimo contenuto di caffeina, che si contendono il titolo di di caffè più forte del mondo.

I prodotti Black Insomnia https://www.dropbox.com/sh/ne4lazudzbx88l8/AABoH7UzMYkxVjINwzb9Igd_a?dl=0in foto: I prodotti della linea Black Insomnia

Il Black Insomnia è così forte che una tazza contiene 702 milligrammi di caffeina, che è una concentrazione di oltre 6 volte superiore rispetto allo standard, tenendo presente una media di 0,080 grammi per una tazzina di caffè che generalmente è di 30 millilitri. In base ai dati, una tazza di Black Insomnia è dunque sufficiente a superare la dose consigliata dall'EFSA, che è di 400 milligrammi al giorno per una persona adulta in salute. La concentrazione del caffé sudafricano, ottenuta attraverso uno specifico processo di tostatura dei semi di Coffea robusta, è stata scelta appositamente poiché era quella massima consentita prima che il gusto della miscela, caratterizzato da un ‘morbido e intenso retrogusto di nocciola', come indicato nel comunicato stampa ufficiale, ne risentisse negativamente. Per il consumo di caffè è sempre doveroso rivolgersi al proprio medico, visto l'impatto che la caffeina può avere su stato di agitazione, nervosismo, disturbi del sonno e soprattutto frequenza cardiaca, ma per il Black Insomnia la soglia di attenzione deve essere decisamente superiore.

Per certificare la supremazia sul mercato, il team di Sean Kristafor ha inviato campioni del Black Insomnia presso gli SGS Laboratories, incaricati di ispezionare e certificare la qualità dei caffè. Dai risultati ottenuti attraverso la cromatografia è emerso che il Black Insomnia in un litro di liquido discioglie 17.524 milligrammi di caffeina, contro i 13.809 milligrammi del Wodfee e i 13.179 del Death Wish, che completano il podio dei caffè più forti al mondo. Il Black Insomnia, che non contiene zuccheri, additivi, conservanti o altri prodotti chimici, è risultato più forte rispettivamente del 27 percento e del 33 percento dei diretti concorrenti. Insomma, anche se siete assidui consumatori di caffè, è bene sapere le dosi di caffeina che possono essere assunte prima di provare questo prodotto.

[Foto di shixugang]