Qualcosa di simile già si era detta in passato, ma è solo adesso che arriva la conferma di una ricerca scientifica ad hoc: l'assunzione di acidi grassi Omega 3 aumenta la possibilità di ammalarsi di cancro alla prostata. Sul Journal of the National Cancer Institute è stato pubblicato il risultato della ricerca del team di Alan Kristal, del Fred Hutchinson Cancer Research Center a Seattle (Usa). Secondo le analisi l'Omega 3, lodato anche in noti spot televisivi per essere un grasso sano per il cuore, accresce del 71% la possibilità di ammalarsi di cancro alla prostata. A parte integratori alimentari e medicine, questo acido grasso è presente anche in alimenti comuni quali pesce e noci.