L'attore Hugh Jackman si trova ancora una volta di fronte ad un nemico. Questa volta purtroppo non è la trama di un film, ma è il racconto della sua stessa vita che, negli ultimi anni, lo ha visto combattere contro un tumore che gli ha colpito il naso. Stiamo parlando del tumore alla pelle chiamato basalioma che può essere curato attraverso chirurgia.

Cos'è il basalioma.

Il basalioma è la forma maligna più diffusa di neoplasia cutanea, quindi di tumore della pelle, che è l'organo più esteso del nostro corpo ed è formato da epidermide, derma e tessuto sottocutaneo. L'epidermide è formata da varie cellule, tra cui i melanociti (che producono melanina) e cheratinociti. Questi ultimi possono dare origini a carcinomi basocellulari, sviluppando così una malattia localizzata sulla quale è possibile intervenire con il bisturi.

Dove si sviluppa e perché.

Il basalioma si sviluppa principalmente sulle zone esposte al sole, come il naso appunto, e può essere evitato, o comunque prevenuto, non esponendosi a lungo e senza protezione ai raggi ultravioletti del sole, ma anche delle lampade solari.

Sintomi e diagnosi.

I sintomi non sempre sono evidenti nelle prime fasi della malattia, in ogni caso si presentano sotto forma di prurito e dolore nelle zone colpite, ma anche aspetto perlaceo o macchie rosee. Per una corretta diagnosi, è necessario far riferimento ad un dermatologo per effettuare una visita completa attraverso epiluminescenza, una tecnica di illuminazione e ingrandimento della pelle, e biopsia, che implica quindi l'esportazione di una parte di tessuto da osservare al microscopio.

Prevenzione.

Come sempre, prevenire è meglio che curare, quindi per ridurre il rischio di ammalarsi di tumore alla pelle è sempre consigliato evitare l'esposizione ai raggi solari nelle ore centrali della giornata e utilizzare protezioni solari.

Cura.

La chirurgia è sicuramente la cura principale poiché è necessario rimuovere fisicamente il tumore dal corpo.

[Foto copertina di Hugh Jackman]