1.188 CONDIVISIONI
27 Aprile 2017
17:26

Fentanyl, cos’è l’antidolorifico che può essere letale: ecco in quali casi uccide

Esiste un analgesico che, se consumato in quantità eccessive, può essere letale: stiamo parlando del fentanyl. Ecco cos’è e come funziona.
A cura di Zeina Ayache
1.188 CONDIVISIONI

Il consumo errato di farmaci, in particolare quando vengono utilizzati come droghe, può essere molto pericoloso e, in alcuni casi, letale. Tra questi dobbiamo segnalare il Fentany. Ma come è possibile? E cos'è? Vediamolo insieme.

Cos'è il fentanyl

Lo chiamiamo fentanyl, ma è noto anche come fentanil e fentanile (oltre che con i nomi dei farmaci commerciali) ed è un analgesico (che agisce cioè per lenire il dolore riducendolo senza curarne le cause) oppioide sintetico (composto psicoattivo che produce effetti simili a quelli della morfina), conosciuto per essere 100 volte più potente della morfina stessa.

Overdose e uso ‘ricreativo'

Il fentanyl viene utilizzato anche come droga e, in questi casi, il suo consumo è ancora più rischioso: incrementano infatti la possibilità di morirne. Una dose di fentanyl per uso ‘ricreativo' è più potente di una dose di eroina, a livello di effetti, per questo il rischio di overdose è molto alto: è difficile calcolare il sovra dosaggio. Negli ultimi anni, gli spacciatori hanno immesso sul mercato questo farmaco in sostituzione dell'eroina e viene assunto per via orale, ma anche sniffato, iniettato o fumato.

Morire di fentanyl

Il farmaco può portare a depressione respiratoria (quando cioè non si riesce a respirare perché il sistema respiratorio non è in grado di garantire il giusto equilibrio tra ossigeno e anidride carbonica), alla quale può seguire la morte, in caso di dosaggio eccessivo.

A cosa serve il fentanyl

Il fentanyl viene prescritto ai pazienti per l'anestesia, prima di un'operazione, o per ridurre il dolore (analgesia). Spesso il farmaco viene prescritto come trattamento del dolore cronico.

Perché è così potente

Il farmaco è caratterizzato da elevata lipofilia, per questo penetra con facilità nel nostro sistema nervoso centrale e ha un potente effetto su di noi. Attualmente non esiste una vera e propria dose massima oltre la quale il paziente è a rischio, dipende infatti da quanto la sostanza riesce ad essere efficace: per questo è importante evitare il sovradosaggio.

Effetti collaterali

Il fentanyl oltre ad un effetto analgesico, procura un generale senso di benessere, euforia e riduzione della tosse. Tra gli effetti collaterali però si contano sonnolenza, astenia, cefalea, apnea, allucinazioni e ansia.

1.188 CONDIVISIONI
Allarme cancro, potrebbe essere pericoloso: cos'è l'E171 e in quali alimenti si trova
Allarme cancro, potrebbe essere pericoloso: cos'è l'E171 e in quali alimenti si trova
Farmacovigilanza: cos'è, a cosa serve e perché deve essere tutelata
Farmacovigilanza: cos'è, a cosa serve e perché deve essere tutelata
Ragni pericolosi in Italia: ecco quali sono e perché
Ragni pericolosi in Italia: ecco quali sono e perché
2.118.665 di andreacentini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni