Vivere vicino a una strada altamente trafficata induce le persone ad aumentare di peso, fino a rischiare di diventare persino obese. A rivelarlo uno studio condotto dal dottor Andrei Pyko, del Karolinska Institute (Svezia). Secondo l’esperto, vivere in zone trafficate, e dunque più rumorose, esporrebbe gli stessi residenti ad un rischio obesità doppio rispetto alle persone domiciliate in aree più tranquille, magari periferiche. Il perché di questo fenomeno è da ricercarsi nello stress generato dal frastuono del traffico.

Oltre 45 decibel si ingrassa di 0,2 centimetri per decibel extra. Il corpo, ipotizzano i ricercatori, associa al rumore un possibile rischio di carenza di cibo, depositando dunque del grasso. Il livello tollerato dal nostro organismo, evidenzia lo studio, si aggira attorno ai 45 decibel. Oltrepassata tale soglia per ogni decibel extra si “guadagnano 0.2 centimetri di girovita. In base ai dati raccolti nella Tottenham Court Road, una trafficatissima strada londinese dove si registrano in media 80 decibel, i residenti presentano una circonferenza di 1.4 centimetri superiore alla media. Anche la regina, che vive a Buckingham Palace, non se la passa certo bene. Sopra il palazzo transitano infatti aerei e, intorno alla lussuosa residenza, non mancano i rumorosi servizi di mobilità su rotaia. L’organismo dei reali deve tollerare livelli di rumorosità ben superiori ai 75 decibel pertanto, rivelano gli scienziati, chi vive nel Palazzo ha il doppio delle probabilità di diventare obeso.

Per la salute rischi anche molto gravi. "Il rumore causato dal traffico – ha detto il dottor Pyko – è ormai una conseguenza inevitabile della continua urbanizzazione e dell’incessante sviluppo del settore trasporti. Ancora oggi tuttavia il traffico stradale è la fonte di rumore predominante, seguito da ferrovia e aerei. Gli effetti sulla salute legati al rumore sono sempre più diffusi, e spaziano dal semplice ‘fastidio’ fino a poi arrivare al più preoccupante disturbo del sonno e mutamento nei livelli degli ormoni dello stress. I nostri risultati – ha commentato lo scienziato – suggeriscono associazioni con la circonferenza della vita soprattutto nella fascia di età sotto i 60 anni".

Le soluzioni non sono sempre facili da trovare. Gli esperti, a chi desidera perder peso, suggeriscono di cambiare casa, trasferendosi in zone meno urbanizzate. Diversamente si potrebbe prendere in considerazione la possibilità di insonorizzare l’abitazione. Cercare un rimedio è importantissimo, evidenzia Pyko, anche perché gli accumuli di grasso intorno alla vita sono quelli più pericolosi in quanto direttamente collegati all’insorgenza di malattie come il diabete.

I risultati dello studio, pubblicati sulle pagine della rivista BMJ Occupational & Environmental Medicine, sono stati ottenuti analizzando gli effetti del rumore su un campione di 5075 persone di età compresa tra i 43 e i 66 anni. I soggetti sono stati monitorati per 15 anni.