Un globulo luminoso avvistato nei cieli della Siberia sta facendo recentemente discutere. Si tratterebbe di un Ufo ma qualcuno ritiene di averlo già identificato con un fulmine globulare, tuttavia nemmeno questa interpretazione è soddisfacente. Eppure una risposta c'è ed è molto più semplice, a suggerircelo sono proprio gli indizi che il filmato stesso ci fornisce, come la torre dell'alta tensione all'orizzonte, resa quasi impercettibile dalla occlusione atmosferica.

Il filmato amatoriale è stato realizzato nella campagna siberiana non lontano da Novosibirsk. La donna che riprende la scena si sente esclamare preoccupata, un'altra voce chiede nervosamente: "cosa c'è lì?". Ad uno sguardo superficiale sembra che l'oggetto si muova verso la telecamera, per poi virare verso il bosco. La Siberia è vastissima, non è la prima volta che accadono fenomeni suggestivi finiti sul tavolo degli ufologi, come per il caso di Tunguska, che tuttavia è già stato sufficientemente spiegato, come spiegavamo in un articolo precedente.

Gli esperti russi consultati dalle redazioni che per prime si sono occupate di diffondere il filmato avrebbero concluso che si tratti di un fulmine globulare. Questo genere di fenomeni associato ai temporali sarebbe un genere di fulmine che dura molto più a lungo rispetto a quelli più comunemente noti.

La soluzione. Secondo i tabloid inglesi la Scienza faticherebbe a comprendere la natura del fenomeno; si vede che gli scienziati di mezzo Mondo non conoscono Scott Brando (Ufoofinterest) il quale non impiega parecchio a trovare la soluzione: si tratta con tutta probabilità del cortocircuito, con esplosione annessa, di un trasformatore. Scott riporta come esempio un altro video caricato su YouTube nel 2011. Qualcuno potrebbe contestare il fatto che la luce sembra muoversi nel video originale, oltre a non trovarsi affatto in corrispondenza della torre dell'alta tensione nelle vicinanze. Tuttavia nulla vieta che il bagliore si muova attraverso i cavi elettrici, com'è possibile vedere in questo esempio.