John Mooner sostiene di essere stato vittima di un'abduction (rapimento alieno) che non ricorda di aver subito, tuttavia avrebbe trovato le prove attraverso Google maps. Ed effettivamente nella zona da lui messa in evidenza, nella località inglese di Newton Abbot nel Devon, si vedrebbero ben tre Ufo luminosi. Ma non è tutto: vicino al terzo Ufo (il primo in basso a sinistra nella foto) i satelliti avrebbero immortalato anche un "incontro ravvicinato del terzo tipo".

L'incontro ravvicinato del terzo tipo è una interazione diretta tra essere umani è alieni. Zumando un particolare all'interno del giardino di una abitazione vediamo che si tratterebbe di un alieno, il quale verrebbe preso a pugni da un umano. Ed ecco il colpo di scena: quell'umano che lotta contro un sedicente extraterrestre sarebbe proprio lo stesso John Mooner. L'avvincente storia non ha perso tempo nel diventare virale, specialmente nei tabloid inglesi. Come possiamo spiegare queste immagini in maniera razionale? L'autore non fornisce coordinate ma trovare la zona in cui si sarebbero svolti gli eventi non è stato difficile.

Zona in cui dovrebbe vedersi nel cielo uno dei presunti Ufo.in foto: Zona in cui dovrebbe vedersi nel cielo uno dei presunti Ufo.

Analisi fotografica.

Notiamo subito con delle immagini in 3D – attraverso Google street view – che nei punti in cui dovrebbero trovarsi le astronavi aliene non si vede niente, se non la presenza del Sole dietro ai tetti delle villette. Analizzando le immagini con l'aiuto di Scott Brando (Ufoofinterest) ci accorgiamo subito che si tratta di riflessi contro qualcosa, probabilmente in vetro. Tale struttura dovrebbe essere sempre della stessa forma; lo ipotizziamo per il fatto che gli Ufo in questione si presentano con un aspetto davvero "insolito" (rispetto all'iconografia ufologica) e pressoché identico.

Strutture in vetro nelle villette a schiera vicino ai presunti Ufo.in foto: Strutture in vetro nelle villette a schiera vicino ai presunti Ufo.

Cosa provoca i tre riflessi? Notiamo la presenza di strutture che potrebbero essere pannelli fotovoltaici, oppure delle piccole serre da giardino, più banalmente delle verande. Con un po' di pazienza – sempre grazie a Google street view – siamo riusciti a trovare la probabile struttura incriminata: sembra proprio una veranda.

veranda-ufo

Il combattimento umano-alieno. Per quanto riguarda il presunto combattimento umano-alieno facciamo notare che zumando ulteriormente il particolare indicato dall'ufologo, otteniamo solo un gioco d'ombre, se facciamo la tessa operazione ricavando quel particolare ex novo da Google earth otteniamo qualcosa di completamente diverso.

umano vs alieno?

Difficile capire come sia stata attenuta l'immagine, data la solita scarsa qualità e l'impossibilità di zumare oltre un certo limite. Tuttavia il buonsenso ci suggerisce che, date le spiegazioni più "terrene" e contestualizzate, l'ipotesi che Mooner abbia trovato una prova satellitare di un rapimento alieno da lui subito – in pieno giorno – è molto meno probabile delle spiegazioni alternative da noi ottenute, mediante i medesimi strumenti che Google ci mette a disposizione.