Ci siamo quasi. Tra poche ore potremo ammirare nel cielo la falce di Luna coprire per un'ora la stella Aldebaran. Il fenomeno segue quello dello scorso 4 febbraio quando, purtroppo, non siamo riusciti a godercelo a causa del maltempo: speriamo che stasera la situazione sia migliore. Alle 20:25, a Roma, potremo alzare gli occhi al cielo ed osservare l'evento astronomico che sarà ancor più affascinante del solito.

Ma perché è così particolare? In pratica questa sera la Luna (che è in fase crescente) sarà alla minima distanza dalla Terra, questo significa che la falce sarà del 30% più luminosa e del 14% più grande rispetto a come siamo abituati a vederla. E non è tutto. Questa sera la Luna si incontrerà con Aldebaran, che è la stella principale della costellazione del Toro.

Un incontro interessante. Durante il loro incontro, la Luna e Aldebaran ci regaleranno uno spettacolo affascinante: la stella infatti sparirà dietro alla Luna per un'oretta circa per poi ricomparire in cielo e noi potremo osservare questo passaggio, tempo permettendo.

Non è la prima volta. Un evento simile era avvenuto lo scorso 4 febbraio, allora però il meteo non era stato dalla nostra parte. Gianluca Masi, astrofisico del Virtual Telescope, spiega inoltre che in questa fase la Luna è ‘giovane' (a pochi giorni dal novilunio) e la sua porzione in ombra non è invisibile, ma giusto appena un po' illuminata dalla luce cinerea (quando la luce del Sole si riflette dalla Terra alla Luna illuminando la parte che dovrebbe essere in ombra). Insomma, stiamo per vivere una serata davvero speciale, almeno dal punto di vista astronomico, e casca giusto all'inizio di un lungo weekend di riposo.

[Foto copertina da Wikipedia]