Non è la prima volta che vengono diffusi filmati virali molto simili, per lo più i fenomeni travisati e bollati acriticamente come "Ufo" sono sempre gli stessi: astri scambiati per navicelle, riflessi di vario tipo (compreso quello dovuto alla lente dell'apparecchio di ripresa), e artefatti dovuti alla scarsa qualità dei video caricati nei Social network, soprattutto su YouTube.

I fake precedenti. Anche gli autori di questi virali sono sempre gli stessi, non fa eccezione quest'ultimo caso, debunkato già dal nostro esperto Scott Brando. Mettiamo subito in chiaro che l'autore in questione aveva già spacciato dei precedenti artefatti per "avvistamenti" ufologici. Il suo piatto forte sembrano essere i riflessi di lente. Anche l'ultimo sedicente Ufo non fa eccezione. Un altro precedente – di cui ci siamo occupati – si rivelò essere il pianeta Venere.

astro_iss_ufo
in foto: Pianeta Venere spacciato per navicella aliena.

Cos'è un lens flare? Per riflesso di lente o "lens flare" si intende il bagliore dovuto alla luce diffusa in un sistema di lenti, a volte in risposta ad altre fonti luminose, questo producendo degli artefatti nelle foto o nei filmati. Tale fenomeno per tanto non è visibile ad occhio nudo, ci si può accorgere solo in post-produzione. Obiettivi sofisticati – con un gran numero di elementi, quali lo zoom – sono soggetti a maggiori riflessi di lente, contengono infatti più superfici su cui può verificarsi questo effetto indesiderato. Si tratta di uno dei tanti indizi che dovrebbero metterci in guardia quando ci troviamo di fronte ad un presunto "mistero" ufologico.

lens flare-comune
in foto: Un esempio di lens flare, come potrebbe capitare anche nelle nostre foto.

Risalire al video originale non sarà facile, infatti col tempo i produttori di questa "saga ufologica" si sono fatti più furbi, evitando di dare indicazioni utili per risalire alla data del filmato. Non sappiamo a quando risale – per quanto ne sappiamo potrebbe anche essere una clip ripescata dopo diversi anni – sono reperibili online ma guardarseli tutti sarebbe impossibile. Al solito ci viene in aiuto il buonsenso: cosa è più probabile, l'ennesimo video-fake? Oppure stavolta gli alieni ci hanno fatto visita sul serio.