Si chiama scutigera, o per meglio dire Scutigera coleoptrata, ed è un artropode di color grigio giallatro con 15 paia di zampe che, a primo impatto, può spaventare e per questo la nostra reazione istintiva rischia di essere quella di (triste da dire) schiacciarla. Se vi capita di vederla però trattenete il vostro piede perché questo animale può esservi molto utile contro gli insetti e non solo. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla scutigera.

Scutigera che passione. Ha 15 paia di zampe, lunghe, sottili, delicate con le quali si muove rapidamente e agilmente in casa nostra. Il suo corpo è grigio-giallo e sul dorso ha tre linee più scure che raggiungono anche le zampe. È un artropode che, man mano che gli anni passano, acquisisce sempre più zampe: alla nascita ne ha quattro paia che via via aumentano con il passare delle mute.

[Foto da Wikipedia]

L'habitat della scutigera. Vive tra i tre e i sette anni (scarpe, scope e libri permettendo) e il suo habitat naturale sono gli ambienti freschi e umidi. Di solito vivono sotto le pietre o nel compost, ma preferiscono le nostre abitazioni: cantine, bagni e cucine, dove possono trovare l'umidità che tanto apprezzano. La stagione in cui è più facile incontrarle all'aperto è la primavera, visto il clima perfetto, mentre d'inverno preferiscono trovare riparo nelle nostre abitazioni: e come dargli torto.

Trattenete l'istinto. L'uomo è sempre meno abituato a convivere con animali che non siano altri umani (giusto qualche eccezione viene fatta per cani, gatti, pesci rossi e poche altre specie) e la vista di una scutigera potrebbe scatenare una reazione istintiva ‘definitiva'. In realtà però questo animale può essere un utile alleato contro tutte quelle piccole specie con le quali facciamo fatica a dividere le mura domestiche: cimici, scarafaggi, formiche, ragni, termiti e così via. La scutigera infatti si nutre di loro in abbondanza.

Rischi per l'uomo. Se è vero che la scutigera è un perfetto ‘insetticida', è anche vero che se disturbata può difendersi mordendoci e iniettando nel nostro corpo il suo veleno. È grave? No, si tratta di una puntura poco dolorosa e di un veleno poco potente paragonabili a quelli delle api.

Se proprio non la vuoi. Se non vi interessa l'eliminazione degli altri insetti e ragni, la scutigera può essere allontanata eliminando l'umidità. Altrimenti prendete scopa e paletta, raccoglietela e accompagnatela gentilmente alla porta.

[Foto copertina da Wikipedia]