in foto: Nonni e nipoti

I buoni e cari rimedi della nonna potrebbero non essere poi così buoni. A darci questa notizia sono i ricercatori guidati da Andrew Adesman che, in occasione del Pediatric Academic Societies Meeting di San Francisco, hanno presentato il loro studio "Potential Health Risks to Children When Grandparenting Raising Their Grandchildren's Subscribe to Out-Dated Health Beliefs" all'interno del quale mostrano come le teorie degli ‘over 6" siano potenzialmente pericolose per la salute dei nipotini.

Nonni e nipoti. I ricercatori hanno analizzato i dati raccolti su 636 nonni che hanno dichiarato di prendersi quotidianamente cura dei loro nipoti, ai quali è stato chiesto di rispondere vero o falso ad un questionario con 7 domande riguardanti i rimedi e le convinzioni sulla salute che, negli ultimi anni, sono cambiati e considerati attualmente "miti" o "leggende metropolitane".

Occhio ai rimedi della nonna. I nonni sarebbero convinti che

  • un bagno ghiacciato è un buon modo per fare abbassare la febbre alta (pratica che potrebbe causare invece l'ipotermia)
  • la posizione giusta per la ‘nanna', per evitare la sindrome da morte in culla, è sulla schiena e non sulla pancia o di lato
  • il cioccolato fa venire l'acne
  • il burro è efficace come rimedio d'urgenza in caso di ustioni
  • i graffi e i tagli guariscono meglio senza bende

Nonni moderni. La ricerca ha un valore educativo importante per la sicurezza dei bambini visto che questi trascorrono molto tempo con i loro nonni che, legati a convinzioni passate, potrebbero mettere a rischio la salute dei piccini. L'obiettivo ovviamente non è quello di accusare i nonni, ma semmai quello di assicurarsi che i bambini vengano seguiti nel miglior modo possibile, per questo è fondamentale sottolineare quali siano stati i passi della scienza e quali siano dunque i miti da sfatare.